Nuova gestione per gli Auditorium di San Domenico, Santa Caterina e Palazzo Candiotti

Nuova gestione per gli Auditorium di San Domenico, Santa Caterina e Palazzo Candiotti

Pronti ad arrivare Irene Grandi, i Patisse, Omar Pedrini ed altri artisti

share

Sono pronti per tornare a brillare i goielli artistici di Foligno: gli auditorium di Santa Caterina e San Domenico, così come Palazzo Candiotti sono stati infatti riassegnati in gestione e si preparano ad ospitare eventi ed iniziative culturali.

Sono già pronti ad esibirsi sui palchi di Foligno ‘Le luci della centrale elettrica’; Omar Pedrini; Irene Grandi; i Patisse e Chiara Dello Iacono. Assi nella manica che daranno lustro alla nuova stagione folignate.

Queste le prime anticipazioni, annunciate questa mattina in conferenza stampa a Palazzo Comunale alla presenza del vicesindaco con delega alla Cultura, Rita Barbetti.

Per il resto del cartellone, bisognerà attendere gennaio del prossimo anno.

A gestire le strutture saranno quattro realtà locali: Music Service Calderini; Gestioni cinematografiche e teatrali; Centro Servizi Foligno Cooperativa Sociale ed Ariele, in sinergia con Athanor Eventi. A coordinarle, l’associazione temporanea di impresa, sarà Mirko Speziali.

In cantiere ci sono due interessanti novità, calate su misura per una location sino ad ora poco utilizzata, come Palazzo Candiotti, più esattamente il secondo piano della nobile dimora. In programma infatti, una rassegna di cinema all’aperto ed una di musica acustica.

Il raggruppamento si chiamerà Parterre e nel circuito saranno inserite anche le attività dello Zut.

La vicesindaco Barbetti si è detta soddisfatta del risultato, ricordando le difficoltà politiche che hanno costellato questo percorso, e sottolineando come si tratti di realtà cittadine in grado di intercettare le esigenze del pubblico.

share

Commenti

Stampa