Moratoria sulle immissioni: trota, recepire norma su ripopolamento pesca sportiva

Moratoria sulle immissioni: trota, recepire norma su ripopolamento pesca sportiva

Redazione

Moratoria sulle immissioni: trota, recepire norma su ripopolamento pesca sportiva

Sab, 26/02/2022 - 13:38

Condividi su:


I consiglieri Puletti e Mancini chiedono che anche l'Umbria segua quanto fatto da Marche, Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Puglia

Dopo la Camera anche il Senato ha approvato in via definitiva l’emendamento al Milleproroghe che consente una moratoria fino a dicembre 2023 sull’immissione di specie alloctone per la pesca ricreativa.

L’appello di Puletti e Mancini

“L’Umbria recepisca la normativa e consenta il ripopolamento per la pesca sportiva come già hanno fatto Marche, Piemonte, Lombardia, Friuli Venezia Giulia e Puglia” chiedono i consiglieri regionali della Lega, Manuela Puletti e Valerio Mancini, che hanno avviato delle interlocuzioni con le associazioni ittiche regionali.

L’interlocuzione tra Regione e associazioni pesca sportiva

“Apprendiamo con soddisfazione – proseguono gli esponenti leghisti – che dopo mesi di corrispondenza a senso unico e soltanto dopo l’incontro che come Lega avevamo organizzato a Palazzo Cesaroni lo scorso venerdì, i rappresentanti delle associazioni ittiche sono stati convocati dall’Assessorato competente nell’ambito del Tavolo Blu, un confronto auspicato anche dalla Lega – spiegano Puletti e Mancini -. Ringraziamo l’assessore per aver accolto le nostre istanze, considerato che la mail ufficiale di convocazione è stata inviata alle associazioni pochi minuti dopo la chiusura dell’incontro in Regione. Plaudiamo alla volontà da parte dell’Assessorato di cercare una soluzione che possa essere condivisa con il mondo ittico umbro che merita attenzione e ascolto costante”.

Trota, cormorano, pesce siluto:
i nodi al Tavolo blu

L’emendamento al Milleproroghe sulla trota

Dopo l’approvazione dell’emendamento al Milleproroghe – spiegano Puletti e Mancini – le Regioni hanno la possibilità di procedere all’immissione della trota fario, iridea, e simili. “Da questo punto di vista – dicono – l’Umbria non può e non merita di rimanere indietro rispetto alle altre realtà. All’assessore che ha accolto le nostre istanze chiediamo un atto di buonsenso. La politica è chiamata a dare risposte e applicare le leggi, non a interpretarle”.

Pesca, la Regione:
niente immissioni con trota atlantica

L’assessore Morroni, intervenendo in Aula, aveva spiegato che comunque la moratoria consente l’immissione temporanea solo di alcune specie alloctone, in base alla Carta ittica di ciascuna regione. E per l’Umbria la trota atlantica sarebbe esclusa.

Per le associazioni della pesca sportiva – e anche per la Lega – si tratta di una scelta politica, visto che l’emendamento approvato a livello nazionale è volto a non danneggiare la pesca.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!