Meggiano, nuova campana per la chiesa di San Michele Arcangelo - Tuttoggi

Meggiano, nuova campana per la chiesa di San Michele Arcangelo

Redazione

Meggiano, nuova campana per la chiesa di San Michele Arcangelo

Quella del 1477 era lesionata irrimediabilmente ed ora è stata posizionata all'interno della chiesa frazionale. La nuova campana, realizzata a Genova, posizionata dai vigili del fuoco di Norcia
Gio, 16/05/2019 - 12:16

Condividi su:


Nuova campana per il campanile della chiesa di San Michele Arcangelo a Meggiano (Vallo di Nera). A produrla è stata la fonderia Trebino di Uscio di Genova.

L’antica campana maggiore, risalente al 1477 e proveniente dalla chiesa di Santa Maria de Pedemonte, era stata lesionata irrimediabilmente ed è stata così sostituita con una nuova di bronzo, oro e argento che reca l’immagine di San Michele Arcangelo e la supplica al Santo di proteggere i parrocchiani di Meggiano.

Sul sagrato della chiesa, pronti ad accogliere Carmela e il campanaro Angelo, tornati dal lungo viaggio, c’era tutto il Comitato parrocchiale, il parroco don Sebastian e l’intero paese, in un clima di devozione ed entusiasmo.

Le operazioni di smontaggio della vecchia campana e di collocamento della nuova sono avvenute grazie alla preziosa collaborazione dei Vigili del Fuoco del distaccamento di Norcia.

Il Comune di Vallo di Nera e l’Università Agraria di Meggiano-Piedipaterno hanno contribuito alle spese d’acquisto.

“Un evento epocale – hanno detto i parrocchiani durante la benedizione e all’uscita dalla Messa – che sarà ricordato per molto tempo e che ci ha visto protagonisti”.

Il campanile di San Michele Arcangelo, del tipo a vela, ha tre aperture: due accoppiate e una soprastante. La campana è allocata in uno dei fornici inferiori e il suo suono, nitido e vibrante si è diffuso per tutta la montagna.

La campana vecchia, invece, dopo lo smontaggio dal castelletto, è stata sistemata all’interno della chiesa, dove resterà per essere ammirata da tutti, a ricordo delle tante pagine di vita e dei secoli scanditi dai suoi rintocchi.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!