Mancati arrivi e assenze, ma Alvini non cerca alibi contro il Pordenone VIDEO

Mancati arrivi e assenze, ma Alvini non cerca alibi contro il Pordenone VIDEO

Redazione

Mancati arrivi e assenze, ma Alvini non cerca alibi contro il Pordenone VIDEO

Ven, 20/08/2021 - 14:35

Condividi su:


Alla vigilia dell'esordio in serie B l'allenatore parla del mercato, degli assenti e degli avversari, ma è soprattutto concentrato sul suo Perugia

Infortuni, indisponibili per la trasferta, mancati arrivi per un mercato da concludere. Mister Alvini, alla vigilia dell’esordio in Serie B del Perugia col Pordenone, non cerca alibi.

E chiama la piazza perugina a pensare positivo: “Sarà un campionato bellissimo. I nostri tifosi devono essere entusiasti, la B è un campionato importante”.

Alvini non ha parlato di salvezza, ma di “obiettivo chiarissimo”, da raggiungere “con il calcio e con le idee”.

Calciomercato Perugia, col Pordenone è già emergenza

Il mercato

Quanto al mercato, Alvini ha ribadito di aver “fiducia nella società, stiamo lavorando bene insieme”. “Pur nelle difficoltà” ha aggiunto l’allenatore. Il profilo della rosa, del resto, era stato concordato all’inizio. Ed è quello che il mister attende, con le caselle che ancora mancano da riempire.

Indisponibili e infortunati

Alvini ha confermato le defezioni per la gara contro il Pordenone. Non partiranno Vano e Vanbaleghem, squalificati, e l’infortunato Sgarbi, che ha riportato una distorsione a un ginocchio. Si prova a recuperare Curado, pur alle prese con un fastidio muscolare.

A centrocampo potrebbe esserci spazio per Santoro: “E’ giovane, ma mi aspetto cose positive” ha detto di lui l’allenatore.

Il Pordenone

Quanto al Pordenone, Alvini ha ricordato che i friulani lo scorso anno si sono salvati all’ultima giornata. Ma quest’anno vogliono fare un campionato diverso. “Hanno una squadra esperta, ma noi siamo concentrati su di loro” ha assicurato Alvini.

Che dai suoi ragazzi si aspetta intensità, aggressione. Insomma, un Perugia che anche a Lignano Sabbiadoro, come è stato nell’inizio a Genova in Coppa Italia, faccia la partita.

“Buon campionato” è l’auguri di Alvini. Ed è ciò che si augurano anche i tifosi, anche se in gran parte delusi per il mercato sinora effettuato.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!