Maltempo e blackout elettrico, Uncem Umbria scrive a Ministero, Prefetto e Regione - Tuttoggi

Maltempo e blackout elettrico, Uncem Umbria scrive a Ministero, Prefetto e Regione

Redazione

Maltempo e blackout elettrico, Uncem Umbria scrive a Ministero, Prefetto e Regione

Ven, 08/01/2021 - 13:59

Condividi su:


Maltempo e blackout elettrico, Uncem Umbria scrive a Ministero, Prefetto e Regione

La presidente Agnese Benedetti Agnese ha evidenziato la straordinaria situazione di disagio in cui si sono venuti a trovare i territori dell’Umbria

Con una lettera indirizzata al Ministro delle Infrastrutture e Trasporti, al Prefetto di Perugia, alla Presidente della Regione Umbria, all’Amministratore Delegato di Terna Spa, oltre al Capo del Dipartimento della Protezione Civile e ad altre Autorità, la presidente di Uncem Umbria, Agnese Benedetti, ha evidenziato la straordinaria situazione di disagio in cui si sono venuti a trovare i territori dell’Umbria a seguito della nevicata dei giorni scorsi; in particolare ha tenuto a rappresentare i disagi seguiti alla mancanza di energia elettrica per tre giorni.

< Pur apprezzando lo sforzo di tecnici e operatori che hanno lavorato ore per riparare i guasti causati dalla caduta di alberi e rami sui fili– scrive Uncem- la situazione è diventata insostenibile e inaccettabile. Interi centri abitati in Valnerina sono rimasti privi di servizi essenziali, come la corrente elettrica, i segnali telefonici, in alcuni casi anche l’acqua. Le attività di protezione civile sono state messe a dura prova per la mancanza di collegamenti. La Valnerina, area del cratere sismico, con molte persone anziane alloggiate nei moduli abitativi del post terremoto 2016, ha subito alti disagi. >

Purtroppo non è la prima volta che si verificano black out di corrente e non è la prima volta che il problema viene segnalato: anche in via ordinaria bastano un temporale e qualche raffica di vento per far venir meno l’erogazione di corrente elettrica.

Si sa che in montagna nevicate, temporali, vento, presenza di alberi sono condizioni ordinarie e non eccezionali. Non si può vivere sempre in emergenza.

<Urge un piano di manutenzione e di interramento delle linee aeree provvisorie, che non possono restare nella loro condizione provvisoria per sempre – ha proseguito Uncem, affiancandosi a quanto richiesto anche dal presidente nazionale Marco Bussone. Le popolazioni di montagna rivendicano i diritti di cittadinanza almeno nell’erogazione dei servizi essenziali e confidano in un immediato e responsabile impegno>.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!