Maltempo, Comune ordina evacuazione strutture sportive Montarello

Maltempo, Comune ordina evacuazione strutture sportive Montarello

Redazione

Maltempo, Comune ordina evacuazione strutture sportive Montarello

Gio, 15/10/2020 - 17:31

Condividi su:


Maltempo, Comune ordina evacuazione strutture sportive Montarello

La decisione è stata presa con un'ordinanza del sindaco Umberto de Augustinis nella giornata di oggi, 15 ottobre

Le piogge abbondanti che stanno interessando il territorio di Spoleto da mercoledì hanno portato il Comune a disporre l’evacuazione degli impianti sportivi di Montarello.

La decisione è stata presa con un’ordinanza del sindaco Umberto de Augustinis nella giornata di oggi, 15 ottobre. Il provvedimento fa riferimento alle procedure di emergenza per il rischio idrogeologico ed idraulico delle strutture sportive in questione come previsto dal piano approvato dalla giunta comunale nel 2013.

Il bollettino di criticità meteo

Nell’ordinanza comunale si ricorda che “il Centro Funzionale di Protezione Civile della Regione Umbria – Centro funzionale decentrato di monitoraggio meteo-idrologico ha emesso un bollettino di criticità ordinaria dalle ore 14.00 alle ore 24.00 del 14/10/2020″, che “nel corso della notte tra il 14/10 ed il 15/10 si sono verificati persistenti fenomeni di precipitazione meteorologica” e che “il bollettino di criticità per il giorno 15/10/2020 segnala il permanere della situazione di criticità ordinaria sul territorio comunale (idrogeologico e temporali)“.

Le strutture di Montarello coinvolte

Il descritto quadro delle condizioni idro-metereologiche può causare una situazione di rischio nella zona in cui sono localizzate le strutture sportive di Montarello, provocando particolari situazioni di pericolo” si legge ancora nell’ordinanza comunale. Che dunque ordina “a tutti i presenti presso le strutture sportive del Bocciodromo, della Scuola di danza, del Circolo tennis e della sede del Ruzzolone site in Montarello loc. Pontebari, di evacuare immediatamente e senza indugio tutti gli edifici e le infrastrutture ricadenti nell’area predetta a rischio di esondazione e precisamente come previsto dal piano di protezione civile elaborato ad hoc ed approvato con delibera di giunta comunale n. 53 del 13/03/2013″.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!