Maltempo, Altotevere in balia del vento / Neve a Gubbio (aggiornamenti)

Maltempo, Altotevere in balia del vento / Neve a Gubbio (aggiornamenti)

Tanti interventi dei Vigili del Fuoco tra Città di Castello e San Giustino, vari alberi sradicati / Chiusa al traffico la E45

share

Era stato annunciato da molti giorni l’arrivo del maltempo in Umbria ma nessuno poteva immaginarsi che a fare i danni più gravi potesse essere il vento, già all’opera in piena notte con raffiche intorno ai 100 km/h.

La zona più vessata è proprio l’Altotevere, dove si stanno registrando raffiche fortissime forse mai avvenute prima. Tra Città di Castello e San Giustino, i Vigili del Fuoco (5 squadre, 30 uomini e 8 automezzi) sono ancora all’opera per rimuovere alberi caduti e auto danneggiate da quest’ultimi. Molti i sopralluoghi sui tetti pericolanti delle case. Pare che, al momento, non ci sia stato nessun ferito ma lo scenario che si presenta in Valtiberina è quello di un film post-apocalittico. A Sansepolcro, prima città toscana al confine con il tifernate, si è parlato di alcuni tetti scoperchiati e le scuole sono già state chiuse.

Il vento è riuscito a fermare anche la circolazione in E45 (ora chiusa al traffico nel tratto tra Castello e Sansepolcro), dove le auto non riescono proprio a procedere. Sempre nella medesima superstrada, all’altezza San Giustino, un mezzo pesante sarebbe stato addirittura ribaltato, creando disagi su disagi alla viabilità.

Gubbio e Gualdo Tadino – Per quanto riguarda la neve i primi fiocchi stanno scendendo a Gubbio ma la situazione non sembra affatto preoccupante quanto le forti folate di vento, presenti in tutto il territorio, dall’eugubino-gualdese alla Valtiberina. Nella città dei Ceri la pioggia scesa copiosa per tutta la notte ha provocato allagamenti in alcuni parcheggi e scantinati. A Gualdo Tadino, invece, si è fatto sentire il vento, che ha costretto i Vigili del Fuoco ad intervenire sulla Flaminia per rimuovere detriti, cartelloni e alberi finiti sulla carreggiata.

 

share

Commenti

Stampa