Madre e figlia intossicate dal monossido di carbonio - Tuttoggi

Madre e figlia intossicate dal monossido di carbonio

Davide Baccarini

Madre e figlia intossicate dal monossido di carbonio

A causare il tutto sarebbe stato il fumo di un braciere acceso in casa / Le donne sono state trasportate al centro iperbarico di Fano
Sab, 08/11/2014 - 11:58

Condividi su:


Intossicazione da monossido di carbonio per due donne tifernati. E’ successo a Città di Castello, in via Labriola, dove mamma e figlia, in attesa dell’accensione del riscaldamento, avrebbero acceso un piccolo braciere che, in poco tempo, ha riempito la stanza di fumo. Proprio quest’ultimo, saturando l’aria, sarebbe stato la causa stessa dell’intossicazione.

Le due donne sono state portate prima all’ospedale tifernate, poi trasferite al centro iperbarico di Fano per le cure del caso.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!