Litiga con la convivente e accoltella la cognata, arrestato

Litiga con la convivente e accoltella la cognata, arrestato

Redazione

Litiga con la convivente e accoltella la cognata, arrestato

Il perugino 37enne trasferito a Capanne | La violenta lite ripresa col telefonino
Gio, 13/08/2020 - 14:49

Condividi su:


Litiga con la convivente e accoltella la cognata, arrestato

Litiga con la convivente e accoltella la cognata, arrestato. Follia a Perugia, dove un 37enne, di nazionalità italiana, è stato fermato dagli agenti della Squadra volante ( diretto dal commissario Monica Corneli) e trasferito al carcere di Capanne.

La sala operativa della Questura di Perugia riceveva una richiesta di intervento dal locale 118, che aveva soccorso una donna ferita da oggetto da taglio a seguito di una cruenta lite con all’interno del proprio appartamento.

Coltellate alla cognata

Giunti sul posto gli agenti, appuravano immediatamente la presenza di macchie di sangue sparse sul pavimento dell’abitazione e nel contempo venivano resi edotti, dalla moglie dell’aggressore, che prima del loro arrivo lei e la propria sorella venivano fatte bersaglio di minacce di morte e ingiurie. L’apice della violenza dell’uomo si toccava quando, impugnato un coltello da cucina, sferrava delle coltellate alla sorella della propria convivente ferendola di striscio.

La scusa e il video

L’uomo, che all’arrivo dei poliziotti ritornava ad assumere un atteggiamento calmo, riferiva l’accaduto come un incidente domestico.

Analizzati tutti i particolari della circostanza e visionato un video che una delle due donne era riuscita a fare durante la furia dell’uomo, gli agenti tratto in arresto l’uomo per il reato di lesioni personali aggravate, denunciandolo altresì per il reato di minacce gravi.

L’uomo è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Perugia Capanne in attesa dell’udienza di convalida.