LA VOLUNTAS AFFRONTA LA CASTELLANA - Tuttoggi

LA VOLUNTAS AFFRONTA LA CASTELLANA

Redazione

LA VOLUNTAS AFFRONTA LA CASTELLANA

Sab, 01/12/2007 - 13:17

Condividi su:


Secondo derby stagionale per la Voluntas Spoleto. Dopo la bella prestazione di Campello gli uomini del tamdem Pasquino Alessandria affrontano al Calisto di Castel Ritaldi la nuova Castellana di Famoso.

Periodo di grande forma per la Voluntas che in settimana, dopo la strepitosa prestazione sfoderata al comunale contro la Nestor che è valsa il primato in classifica, ha ripreso ad allenarsi subito da martedì. Nelle ultime due partite la squadra del patron Luginio Santirosi oltre ad ad essere notevolmente migliorata sotto l'aspetto del gioco è cresciuta caratterialmente acquisendo anche quel pizzico di cinicità in più mancata nelle prime partite.

Domenica contro la Nestor dopo aver segnato il goal del vantaggio i ragazzi hanno continuato a giocare cercando il goal che gli ha permesso di mettere al sicuro il risultato. Inoltre la squadra ha dimostrato di saper fare di necessità virtù con Grandoni pronto ad entrare improvvisamente in campo per poi trasformarsi addirittura nel protagonista della domenica. Che le necessità si trasformino in virtù è auspicabile anche per il derby visto che la Voluntas dovrà fare a meno di diversi giocatori. Villalba sta lentamente recuperando ma le possibilità di vederlo in campo domenica sono remote. Amendola ha ripreso a correre, e Delle Donne, infortunatosi alla spalla domenica, dovrà rimanere fermo per venti giorni. Agli infortunati si aggiunge la squalifica di Locci espulso contro la Nestor ed i vari acciacchi dei giocatori disponibili, Sbano in settimana è stato colpito da un attacco influenzale. Sarà del derby capitan Cernecchi. Per lui si tratta del derby di “casa” visto che la sua abitazione paterna è a pochi metri dallo stadio.

“In settimana, – ha affermato Alessandria, – abbiamo lavorato come al solito per preparare la partita di domenica. Certo che i ragazzi della Castellana si impegneranno in modo particolare ma per noi è una partita come tutte le altre e l'obbiettivo è quindi la vittoria”.

“La squadra sta crescendo – ha affermato Marcello Pasquino – ma dobbiamo continuare a lavorare. Anche sotto l'aspetto del gioco stiamo migliorando domenica dopo domenica. Ancora si vedono lanci lunghi e la palla non viaggia sempre a terra, con i campi bagnati il gioco si velocizza e diventiamo ancora più pericolosi”.

L'obiettivo quindi per i biancorossi è scontato: vincere per mantenere la vetta della classifica.


Condividi su:


"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!