LA DESTRA : IL LATTE E' TROPPO CARO - Tuttoggi

LA DESTRA : IL LATTE E' TROPPO CARO

Redazione

LA DESTRA : IL LATTE E' TROPPO CARO

Mar, 02/10/2007 - 12:43

Condividi su:


LA DESTRA : IL LATTE E' TROPPO CARO

La Destra preoccupata afferma ” Non è accettabile la politica dei rincari
dei quali i cittadini sono vittime in questo periodo.
Aumentare i prezzi dei generi di prima necessità vuol dire colpire le fasce più deboli della popolazione.
Pane e latte: sono soprattutto questi gli articoli i cui aumenti generano
maggiore indignazione e preoccupazione. Spaventa sapere che i consumatori
sono orientati verso luso di prodotti stranieri più a buon mercato. Se il
nostro latte costa 1,40 euro al litro, l'equivalente francese costa 51
centesimi. E' chiaro che i consumatori dovrebbero guardare l'etichetta del
prodotto che comprano per verificare garanzie e standard di sicurezza.
importante puntare sulla qualità e prestare la massima attenzione all'etichettatura
dei prodotti, indispensabile per la certificazione di provenienza del
prodotto e la sua qualità. Il 'merito', si fa per dire, di tutto ciò è del
governo che dice di abbassare le tasse ma, in realtà, con una mano toglie
e con l'altra riprende.
Sono attualmente in vigore le quote
latte previste dalla Comunità Europea e in Italia, ma anche all'estero,
cresce la domanda del prodotto (i paesi asiatici stanno diventando
consumatori di latte anche di provenienza italiana) mentre l'incremento
dell'offerta è reso impossibile dalle quote di produzione. I produttori,
poi, per mantenere quantità e prezzi da fornire alla grande distribuzione,
penalizzano negozi e supermercati. L'altro alimento sul banco degli
imputati è il pane. Con i rincari arriva a
costare 5 euro al chilo e non solo per colpa dei panificatori. Il primo
anello della filiera, i produttori di grano, si difendono dicendo che i
prezzi della materia prima sono addirittura diminuiti. Allora se i costi
aumentano cè solo una causa, le troppe tasse che le aziende sono
costrette a pagare e che impediscono prezzi competitivi e ricadono poi
sull'utente finale: le famiglie italiane che non arrivano alla quarta
settimana del mese.
Le nostre famiglie conclude La Destra- fanno sempre
più fatica a far quadrare i bilanci e per questo chiediamo, e anche i
cittadini chiedono, maggiore chiarezza nelle politiche dei prezzi. Lanciamo,
quindi, un 'appello alla politica, in questo momento in cui i cittadini
provano un forte sentimento di disaffezione verso di essa, affinchè dia
delle risposte concrete.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!