Judo, Annalisa Calagreti conquista il bronzo al Campionato Italiano Cadette 2016

Judo, Annalisa Calagreti conquista il bronzo al Campionato Italiano Cadette 2016

L’atleta del Centro Judo Ginnastica Tifernate reduce da un periodo di indisposizione fisica va comunque sul podio

share

Dopo le quattro vittorie in campo nazionale, all’Alpe Adria e al Città di Colombo, e internazionale, in Coppa Europa a Fuengirola (Spagna) e Follonica, Annalisa Calagreti, reduce da un periodo di indisposizione fisica che ha penalizzato in parte la sua preparazione, e di conseguenza il suo rendimento agonistico, è salita comunque sul podio, anche se sul gradino più basso, nel Campionato Italiano Cadette 2016 svoltosi al PalaPellicone di Ostia Lido.

L’atleta del Centro Judo Ginnastica Tifernate, targata by Mariotti Family, era accompagnata nella trasferta, come sempre, dai tecnici Augusto e Alessandra Mariotti e dai suoi sparring partner, Alessio e Luca. Annalisa, testa di serie nel Ranking Nazionale, seconda in quello Mondiale e prima in Europa, ha superato il primo turno di diritto.

Nel secondo turno si è vista opposta ad un’atleta toscana, Martina Cocco della asd Judo Piombino, alla quale è riuscita a piazzare un’ottima tecnica di O Soto Gari conclusa con una immobilizzazione a terra. Nel turno successivo la Calagreti, che ha affrontato Claudia Cerruti del Judo Invorio, ha subito dominato l’incontro andando in vantaggio, al primo secondo, con un ottimo contro attacco valutato waza ari. Ma a metà gara un’ingenuità ha regalato la vittoria all’incredula avversaria, ribaltando tutti i pronostici.

Ferita nell’orgoglio, anche se debilitata fisicamente, Annalisa ha affrontato gli incontri di recupero con determinazione, eliminando con due splendidi ippon di Arai Goshi prima Maria Sol Gerbino dell’asd Le Terrazze (Marche), poi Amy Cauduro dell’asd Judo Sports Team (Veneto). Conquistata la finale per il terzo e quinto posto la Calagreti ha dovuto affrontare un’altra forte atleta lombarda, Vanessa Origgi dell’asd Virtus Arosio, ma anche in questo caso, è riuscita a liquidarla con una bella esecuzione di Arai Makicomi valutata Ippon (il quarto in totale) conquistando la meritatissima medaglia di bronzo. Nonostante il rammarico di aver mancato il titolo italiano per una distrazione, Annalisa Calagreti consolida la sua posizione nei vari ranking.

share

Commenti

Stampa