Irruzione a scuola con una finta bomba: papà condannato

Irruzione a scuola con una finta bomba: condannato ad un anno e otto mesi

Redazione

Irruzione a scuola con una finta bomba: condannato ad un anno e otto mesi

Mer, 12/05/2021 - 08:35

Condividi su:


La decisione in primo grado del giudice Fortunati

Un anno e otto mesi. L’uomo, che a ottobre 2019 aveva fatto irruzione presso la scuola di Sant’Eraclio con una finta bomba, frequentata dalla figlia, è stato condannato dal tribunale di Spoleto. La sentenza, per i reati di sequestro di persona, interruzione di pubblico servizio, violenza privata e procurato allarme, è arrivata dopo la richiesta del rito alternativo condizionato alla perizia psichiatrica sull’uomo. Esame, eseguito dal dottor Blasi, che ha riconosciuto un disturbo della personalità dell’uomo in grado di “scemare” la facoltà di intendere e di volere.

La sentenza di primo grado

Il pm Patrizia Mattei aveva chiesto due anni, ma il giudice Fortunati ha riconosciuto le attenuanti generiche, escludendo recidiva, l’aggravante della violenza assistita e riconosciuta la seminfermità. Una volta scontata la pena, per l’uomo ci sarà anche un anno di libertà vigilata. “Soddisfatti – spiega l’avvocato Daniela Mannaioli, legale della parte civile (in questo caso figlia e moglie) – volevamo che l’uomo si rendesse conto della gravità del fatto e del pregiudizio arrecato alla crescita della figlia“. “E’ stato un gesto eclatante, sconsiderato e sbagliato – ha detto l’avvocato Michele Morena, che assiste invece l’uomo – è stato compreso e ora si sottoporrà ad un percorso per riavvicinare la figlia“.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!