Intesa San Paolo, Passera pensa a grande banca dell’Umbria controllata dalle Fondazioni - Tuttoggi

Intesa San Paolo, Passera pensa a grande banca dell’Umbria controllata dalle Fondazioni

Redazione

Intesa San Paolo, Passera pensa a grande banca dell’Umbria controllata dalle Fondazioni

Ven, 23/09/2011 - 18:00

Condividi su:


Intesa San Paolo, Passera pensa a grande banca dell’Umbria controllata dalle Fondazioni

Carlo Ceraso
Le trattative di Intesa San Paolo con le 4 fondazioni umbre continuano a porte chiuse e bocche cucite ma l’accordo sarebbe prossimo ad essere siglato. L’idea dell’a.d. Corrado Passera di creare una grande banca dell’Umbria, tale da riunire le Casse di Terni, Spoleto, Città di Castello e Foligno, suscita apprezzamenti anche al di fuori delle Fondazioni che l’istituto di credito è pronto liquidare. Non solo. Il board di Intesa San Paolo, a quanto può anticipare Tuttoggi.info, sarebbe disponibile ad accogliere con favore anche la “condicio sine qua non” che le presidenze umbre avrebbero posto sul tavolo: mantenere il controllo della nuova ‘creatura’ di credito al fine di verificarne non solo la completa realizzazione ma anche di garantirne l’autonomia a salvaguardia degli interessi economici e sociali delle imprese e delle famiglie umbre. Inclusa la difesa dei livelli occupazionali delle Casse. Gli incontri continuano serrati con la partita che, stando ai bene informati, potrebbe chiudersi entro il prossimo Natale.

Riproduzione riservata


Condividi su:


Aggiungi un commento