INTERROGAZIONE DEL PDL SULL'EMERGENZA BOMBA A SAN MARTINO IN TRIGNANO NEL 2006 - Tuttoggi.info

INTERROGAZIONE DEL PDL SULL'EMERGENZA BOMBA A SAN MARTINO IN TRIGNANO NEL 2006

Redazione

INTERROGAZIONE DEL PDL SULL'EMERGENZA BOMBA A SAN MARTINO IN TRIGNANO NEL 2006

Gio, 17/06/2010 - 09:56

Condividi su:


di Carlo Petrini (*)

In seguito all'esplosione avvenuta nell'Aprile 2006, presso lo Stabilimento militare di Baiano di Spoleto, la società incaricata dei controlli, ha rinvenuto, in San Martino in Trignano, una bomba da aereo di fabbricazione inglese, risalente alla seconda guerra mondiale con spoletta armata differita.

In seguito al ritrovamento della bomba, il Comune di Spoleto, in collaborazione con l'ufficio territoriale del Governo – Prefettura di Perugia, con ordinanza n. 195/PM, ha disposto l'immediata evacuazione della popolazione residente nel raggio di 1000 metri dal punto di ritrovamento dell'ordigno e alla conseguente chiusura di tutte le attività commerciali, agricole, industriali e artigianali.

Contestualmente con Delibera di Giunta Comunale n. 319/2006 è stata richiesta la dichiarazione di stato di emergenza ex art. 5 Legge n.225/1992 e con decreto Sindacale n. 30.

Lo stato di evacuazione è stato più volte prorogato.

In tale situazione le imprese artigiane e gli esercizi commerciali della zona interessata all'evacuazione, hanno forzatamente interrotto la loro attività produttiva dal sette al tredici giugno, collocando i dipendenti in ferie e sostenendo spese, nonché mancati introiti dovuti alla chiusura temporanea.

In seguito alle spese sostenute, le varie attività commerciali, artigianali e industriali, hanno presentato richieste di rimborso per un totale complessivo di circa 115 mila euro.

Anche il Comune di Spoleto ha sostenuto costi per circa 40 mila euro.

Con l'interrogazione che ho presentato nei giorni scorsi, iscritta all'ordine del giorno del prossimo Consiglio Comunale, chiedo al Sindaco di rispondere ai seguenti quesiti:

  1. Se i risarcimenti richiesti dalle attività economiche interessate sono stati saldati;

  2. Se, nel caso in cui alla data odierna il risarcimento non è ancora avvenuto, è nella condizione di fornire esaustiva motivazione del mancato risarcimento.

(*) Capogruppo PDL


Condividi su:


ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_spoleto

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!