Incenerimento Css, Stirati "Deciso 'no' come 6 anni fa", giovedì incontro con Tesei - Tuttoggi

Incenerimento Css, Stirati “Deciso ‘no’ come 6 anni fa”, giovedì incontro con Tesei

Redazione

Incenerimento Css, Stirati “Deciso ‘no’ come 6 anni fa”, giovedì incontro con Tesei

Il sindaco di Gubbio ribadisce: “Il nostro percorso sul tema incenerimento sempre chiaro, coerente e libero”, il 2 luglio colloquio con la presidente della Regione
Mar, 30/06/2020 - 12:17

Condividi su:


Alla vigilia dell’incontro con la presidente della Regione Umbria Donatella Tesei sul tema dell’incenerimento CSS nei cementifici, che si terrà giovedì 2 luglio, il sindaco di Gubbio Filippo Mario Stirati ha voluto ribadire la sua posizione e quella della maggioranza.

Andrò dalla presidente Tesei – ha spiegato – forte del mandato del Consiglio comunale, che ha approvato una mozione partita da me e dalla maggioranza che mi sostiene. Ma soprattutto andrò a incontrare il presidente forte di un percorso politico e programmatico sempre coerente e fondato su trasparenza e verità”.

Il sindaco di Gubbio ha sottolineato il suo forte impegno “a tutela della salute dei cittadini e delle vocazioni territoriali della comunità, incentrate su ambiente, cultura, turismo, paesaggio e tipicità, riaffermate anche nella strategia dell’Area Interna in maniera strutturale.

Già 6 anni fa – e ciò ha sicuramente inciso sul consenso che mi hanno riconosciuto migliaia di cittadini scegliendomi come sindaco – dissi”no” con assoluta nettezza all’incenerimento del CSS

Rivendico con convinzione – prosegue Stirati la mia libertà e la mia indipendenza da qualunque condizionamento, ribadendo un impegno fermo e determinato a difesa della città, anche nell’ottica di favorire, da un punto di vista istituzionale, indagini sulla nostra qualità della vita, tese a monitorare in modo serio e approfondito le condizioni di aria, terra e acqua”.

La disponibilità al dialogo e alla collaborazione costruttiva – conclude – restano apertissime e fondanti del mio operare, nel rispetto dei ruoli di ciascuno. Serve però chiarezza, occorrono modalità di confronto non divisive e proiettate a conseguire vittorie e non sconfitte. Solo così riusciremo, insieme, a portare a casa il risultato”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!