I Primi d’Italia 2019, un ricco programma anche per sabato

I Primi d’Italia 2019, un ricco programma anche per sabato

Inaugurata la mostra Leonardo tra I primi d’Italia che proseguirà fino a fine ottobre | Il programma del 28 settembre

share

La XXI edizione de I Primi d’Italia continua con il suo programma ricco di appuntamenti. Venerdì 27 settembre è stato ricco di buon cibo e intrattenimento, grazie ai Villaggi dei Primi, agli appuntamenti del Palco di Largo Carducci e dell’Auditorium Santa Caterina. Non è mancata la cultura con il convegno Il Genio in Tavola, realizzato da Afam e Epta Confcommercio Umbria, con il giornalista Claudio Bianchini a moderare, e con il taglio del nastro della mostra Leonardo tra I Primi d’Italia che proseguirà fino al 27 di ottobre.

Sabato 28 settembre non sarà da meno, con tanti momenti da vivere sin dal mattino. Si comincia alle 9.00 con Cammina che ti pasta! Treking urbano per scoprire gli splendidi scorci di Foligno con degustazione facoltativa di un bis di primi a solo 5,00 euro.

Alle 9.30 presso il ridotto dell’Auditorium San Domenico con il convegno Il cibo tra cultura e nutrizione, a cura del Gal Valle Umbra e Sibillini. Un importante momento per immergersi in percorsi di conoscenza alimentare dalla tradizione alle nuove frontiere.

Alle ore 11.00 presso l’Auditorium Santa Caterina torna a grande richiesta La pasta della nonna: come fare la sfoglia a cura di Molitoria Umbra e con la collaborazione dell’Associazione Professionale Cuochi Italiani (APCI). Alle 13.00 l’Istituto Alberghiero di Spoleto, insieme a La Torrente, propone Atmosfera della tradizione, Lasagna in rosso con ricotta e spinaci. Il pomeriggio si apre alle 16:00 con FidArte Experience con la Federazione Italiana Dettaglianti Alimentari, prosegue alle 18:00 con La riscoperta dei grani antichi by Progetto Grani Antichi Spilaceto e lo chef Fabrizio Rivaroli per chiudersi alle 21.00 con la cena della splendida chef stellata Silvia Baracchi.

Sul palco di Largo Carducci si comincia alle ore 12.00 con Non c’è primo senza olio, a cura di Confagricoltura Umbria. Il pomeriggio alle 16.00 è la volta di Chef Marco Faiella, Consigliere Nazionale e Delegato Regionale APCI, con Pasta in piazza con lo chef. Alle 18.00 si tiene Primi piatti anti-age con la Foodblogger Rosalinda Ciarletti e la sera, dopo aver gustato tutto il meglio dei Villaggi dei Primi, è possibile immergersi nelle armonie di Napoli Punto e a Capo alle ore 22.00.

Continuano anche gli appuntamenti de I Primi d’Italia Junior, mentre il nuovissimo Club dei Primi, con la sua tessera di sconti nei negozi di Foligno aderenti ha già riscosso grande successo. A rendere ancora più speciale l’esperienza del pubblico si conferma la collaborazione con Radio Subasio e Trenitalia rispettivamente official radio e official carrier del Festival. Epta e Trenitalia, in particolare, si sono impegnate per incentivare l’utilizzo del treno, mezzo green per eccellenza. Chi raggiungerà Foligno a bordo dei convogli regionali di usufruire di sconti dedicati all’interno del Festival, sulla tessera del Club dei Primi e all’ingresso dei principali musei cittadini.

Un grande weekend per una grande edizione. Appuntamento a Foligno fino al 29 settembre.

Per informazioni: www.iprimiditalia.it, facebook: @festivaliprimiditalia; twitter: @IPrimidItalia; instagram: @iprimiditalia; youtube: @iprimiditalia

share

Commenti

Stampa