"I Mondi di Spoleto", per il 2° appuntamento arriva Salvo Sottile con "Cruel" - Tuttoggi

“I Mondi di Spoleto”, per il 2° appuntamento arriva Salvo Sottile con “Cruel”

Redazione

“I Mondi di Spoleto”, per il 2° appuntamento arriva Salvo Sottile con “Cruel”

Dopo Valerio Massimo Manfredi, sabato 21 marzo a Palazzo Ancaiani, arriva il popolare giornalista e conduttore televisivo di Linea Gialla e La7 in Onda
Gio, 12/03/2015 - 10:25

Condividi su:


Da un incontro fortuito ed amichevole tenutosi nell’estate 2014 a Spoleto durante una edizione del Festival dei Due Mondi, tra il Presidente dell’Associazione Amici di Spoleto Dario Pompili e Giorgio Mulè, direttore del settimanale Panorama, è nata l’idea di organizzare a Spoleto, una serie di appuntamenti su temi diversi per incrementare nel corso dell’anno le molteplici attività culturali della città. Così è nata l’iniziativa “I MONDI DI SPOLETO”.

Gli appuntamenti, a cura di Giorgio Mulè, si tengono a Spoleto all’interno di complessi monumentali o palazzi storici di cui la città è particolarmente ricca.
Molteplici i temi da affrontare, spaziando dall’economia, alla cultura e all’attualità. Per iniziare, si è scelto un argomento congeniale al valore artistico di Spoleto, città densamente stratificata di straordinarie testimonianze archeologiche e storiche: il professor Valerio Massimo Manfredi Sabato 28 Febbraio 2015, nella Sala Ermini del seicentesco Palazzo Ancaiani, sede del Centro Internazionale di Studi sull’Alto Medioevo, ha presentato il suo nuovo libro “Le meraviglie del mondo antico” (Mondadori). Con questo primo incontro, presieduto da Dario Pompili (presidente dell’Associazione Amici di Spoleto) e al quale ha partecipato il sindaco del Comune di Spoleto Fabrizio Cardarelli si è inteso aprire un dibattito sull’importanza che le testimonianze archeologiche e storico-artistiche rivestono nello sviluppo dei territori.
Dopo Valerio Massimo Manfredi, a “I Mondi di Spoleto” interverrà il giornalista, conduttore televisivo e scrittore Salvo Sottile che presenterà il suo nuovo libro “Cruel”, Sabato 21 Marzo 2015 (ore 17, Palazzo Ancaiani).
Con questi appuntamenti, l’Associazione Amici di Spoleto onlus, intende proseguire e incrementare la tradizione di incontri culturali inaugurata nel 2000 dall’ingegner Pietro Papi nell’ambito della Società di cultura “Giovanni Polvani” (oggi ricordata con una sezione istituita all’interno dell’Associazione stessa). L’iniziativa “I Mondi di Spoleto” ha il patrocinio del Comune di Spoleto e si avvale del sostegno della Fondazione Cassa di Risparmio di Spoleto e della Fondazione “Francesca, Valentina e Luigi Antonini”.

L’Associazione Amici di Spoleto onlus nasce il 9 Ottobre del 1960 per iniziativa di un gruppo di spoletini con lo scopo di collaborare con persone o Enti, sia dell’Italia che di tutte le altre Nazioni, al fine di valorizzare la storia, i monumenti d’arte, le bellezze naturali di Spoleto, diffondendone la conoscenza e favorendo il progresso e l’incremento delle molteplici attività della città.
In tale quadro l’Associazione, nell’esclusivo perseguimento di finalità sociale, opera per la “Tutela, promozione e valorizzazione delle cose di interesse artistico e storico di cui alla legge 189 del 1939 e successive modifiche ed integrazioni, ivi comprese le biblioteche ed i beni di cui al D.P.R. 30 settembre 1963 n° 1409”.
L’Associazione ha incorporato nel 2002 l’Ente Rocca di Spoleto, costituito nel 1961 al fine di svolgere azioni tendenti al recupero e al restauro della Rocca Albornoziana di Spoleto, affinché resti memoria della funzione dell’Ente e per raggiungere lo stesso scopo.
Su incarico della Fondazione Francesca Valentina e Luigi Antonini, l’Associazione Amici di Spoleto onlus organizza da oltre quaranta anni la rassegna Concerti d’organo intitolata a Luigi Antonini.
L’Associazione attribuisce ogni anno la Lex Spoletina, riconoscimento a persone fisiche o giuridiche che abbiano  contribuito alla concreta difesa del patrimonio storico, culturale e ambientale di Spoleto, alla conoscenza della Città e allo sviluppo della sua economia. Tra le personalità insignite del riconoscimento, il compositore e ideatore del Festival dei Due Mondi Gian Carlo Menotti, il critico d’arte Giovanni Carandente, l’economista Guido Carli, il regista Luca Ronconi, il critico cinematografico Gian Luigi Rondi, la signora Carla Fendi, attuale presidente onorario della Fondazione Festival dei Due Mondi.
L’Associazione pubblica, a sue spese e con propria redazione, il Bollettino “Notizie da Spoleto”, che viene inviato gratuitamente a tutti i soci.
Dal 2005 patrocina i corsi propedeutici di giornalismo intitolati a Walter Tobagi, in collaborazione con il Comune di Spoleto e con gli istituti scolastici.
Inoltre, cura la pubblicazione della Collana della Memoria, serie di saggi sulla storia del territorio.
Dal 2015 promuove “I Mondi di Spoleto” incontri su temi di economia, cultura e attualità a cura del giornalista Giorgio Mulé.
L’attività dell’Associazione è coordinata dal Consiglio direttivo.  L’attuale Consiglio è composto da:
Presidente: Dario Pompili; Vice Presidente: Alberto Ciri; Segretario: Antonella Mariani; Consiglieri: Claudio Maria Amici, Lucia Bruni Selvaggi, Filippo De Marchis, Liana Di Marco, Alberto Mariani, Alfonso Marchese, Giovanni Battista Thomas, Tullia Tulli, Filippo Zuccari.  Nel Collegio dei Revisori dei conti sono stati chiamati a far parte come Presidente Giovanni Burini, come effettivi Renato Bernardini e Alessandra Ricci e come membri supplenti avv. Roberto Calai e il dott. Marco Ambrogioni. La sede istituzionale dell’Associazione è a Spoleto presso il Palazzetto Ancaiani di piazza della Liberta, 7.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!