I.M.O. A SPOLETO

I.M.O. A SPOLETO

share

Lunedì 1 ottobre al Teatro Nuovo di Spoleto un evento musicale straordinario.

Per la prima volta in Italia la International Mahler Orchestra diretta dall'enfant prodige Yoel Gamzou vincitore quest'anno a 19 anni del premio speciale nel concorso internazionale Gustav Mahler a Bamberg in Germania.

La International Mahler Orchestra (IMO) unisce alcuni dei talenti più promettenti del mondo ai principali musicisti delle maggiori orchestre europee. La IMO è in tour per una serie di concerti speciali nelle città culturali più importanti d'Europa (Londra, Parigi, Berlino). A Spoleto, unica data italiana, l'orchestra presenta un programma musicale che rende omaggio al genio musicale di Mahler, Beethoven, Mozart e Barber.

Yoel Gamzou, fondatore e direttore artistico della IMO, ha studiato con Carlo Maria Giulini, uno dei più importanti direttori d'orchestra del mondo. Yoel si è specializzato nella musica di Gustav Mahler e sta preparando una versione della sinfonia incompiuta n. 10. Nell'aprile del 2007, Yoel Gamzou ha vinto un premio speciale nel concorso internazionale Gustav Mahler a Bamberg, presieduto da Marina Mahler che è divenuta poi presidente onorario della IMO.

La solista del concerto è Celia Schann (violino). Schann rappresenta la nuova generazione dei grandi talentio del violino. Nel maggio 2007 le è stato conferito il primo premio al concorso nazionale giovanile “Jugend Musiziert”

L'evento è organizzato dal Comune di Spoleto e dal Teatro Lirico Sperimentale.

Il programma del concerto (inizio ore 21) prevede l'esecuzione della “Canzonetta per oboe e archi” di S. Barber, il “Concerto n.5 in La Maggiore k219 per violino e orchestra” di W.A. Mozart, l'”adagietto” dalla Sinfonia n.5 di G. Malher e il “quartetto Op. 95 in Fa Minore” di L. Van Beethoven trascritto per orchestra d'archi da G. Malher.

L'ingresso per il concerto speciale è gratuito, su prenotazione obbligatoria, presso l'ufficio IAT del Comune di Spoleto in Piazza della Libertà, 7 (tel. 0743.238920-21 dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 12.30 e poi dalle ore 16 alle 19

share

Commenti

Stampa