Gubbio, inaugurato parcheggio pluripiano di San Pietro

Gubbio, inaugurato parcheggio pluripiano di San Pietro

Ecco i primi 110 posti auto gratuiti a ridosso del centro storico, investimento per 1 milione e 400 mila euro

share

Sono disponibili, da oggi, i primi 110 posti al livello -2 del parcheggio pluripiano di S. Pietro, inaugurati nella tarda mattinata odierna dal sindaco Filippo Mario Stirati, affiancato da una rappresentanza della Giunta quasi al completo, tra cui l’assessore alle Opere Pubbliche Alessia Tasso, dai tecnici della Coopprogetti, tra cui Mario Traversini e dall’impresa locale ‘Monacelli Franco Costruzioni’, che ha ultimato la consegna dei lavori, i quali hanno richiesto un investimento di 1 milione e 400 mila euro.

Finalmente possiamo consegnare alla città i primi 110 posti pubblici e gratuiti – ha commentato Stiraticon l’attivazione degli ascensori di collegamento con via Boncompagni e dunque con Corso Garibaldi e tutto il centro storico”.

Dopo anni di inerzia, siamo riusciti a sbloccare una situazione di stallo che rischiava di veder vanificati i contributi europei come accaduto con l’ex Ospedale. Ora contiamo di proseguire nel completamento della struttura, con il recupero dell’ex Palestra che immaginiamo con una funzione pubblica e sociale, la ridefinizione dell’ingresso con l’apertura di una visuale verso il centro e la sistemazione  delle aree  adiacenti la chiesa di San Pietro, proseguendo con un’operazione complessiva di rivitalizzazione dell’intero quartiere e del piano della mobilità e del traffico

parcheggio-oDurante l’inaugurazione è stato ricordato l’iter progettuale ed esecutivo partito con l’inizio lavori nel 2003, che ha attraversato fasi complesse e difficili con l’avvicendarsi di varie imprese che hanno sofferto dal punto di vista economico fino al fallimento, comportando modifiche anche determinanti come la clausola di utilizzo dei box auto, da affitto pluriennale ad attuale acquisto.

La realizzazione di 40 box auto (dei quali 30 già opzionati) partirà a breve con uno stanziamento di 900 mila euro ed è ipotizzabile la previsione di altri 40. Ad oggi rimane la previsione di stanziamento di circa 6 milioni e mezzo di euro con un finanziamento regionale proveniente da fondi europei di 4 milioni e 500mila euro per l’intero intervento PUC nel quartiere di S. Pietro, compresa la sistemazione realizzata di vie come XX Settembre, via Dante e via Boncompagni.

L’ingegnere Traversini ha illustrato dal punto di vista tecnico la realizzazione dei lavori, che hanno visto un ingente movimento terra di oltre 50 mila metri cubi per la realizzazione del parcheggio pluriplano, per circa 12 mila metri quadri di superficie. Gli impianti rispecchiano le più moderne norme in termini di illuminazione, acque reflue, sicurezza antincendio con opzioni multiple di interventi automatici in caso di surriscaldamento; sono vietati, comunque, auto a GPL e, al momento, metano. Quattro le scale di collegamento e 2 ascensori, di cui uno per portatori di handicap. Presto in azione anche le telecamere per le quali è stata già predisposta l’intera rete  impiantistica.

share

Commenti

Stampa