GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE - Tuttoggi

GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE

Redazione

GRUPPI DI ACQUISTO SOLIDALE

Gio, 08/11/2007 - 08:07

Condividi su:


“Dal Senato giunge un'ottima notizia per chi ha a cuore le produzioni agricole di qualità e Ia possibilità per i consumatori di accedere a quei prodotti a costi contenuti. Con il riconoscimento giuridico dei gruppi di acquisto solidale, i cosiddetti Gas, viene data centralità al ruolo del consumatore responsabile, sostenibilità ai piccoli produttori di qualità e garantito il rispetto dell'ambiente e dei diritti dei lavoratori”. Con queste parole Oliviero Dottorini, capogruppo dei Verdi e civici al consiglio regionale e presidente della commissione Bilancio e Affari istituzionali, commenta le importanti novità introdotte nella legge finanziaria per il settore agroalimentare a seguito dell'accoglimento di emendamenti presentati dai Verdi.”In seguito al passaggio nelle commissioni – spiega l'esponente del Sole che ride – ottengono finalmente un riconoscimento giuridico i gruppi di acquisto solidale, una originale esperienza di 'filiera corta' che si va diffondendo rapidamente anche in Umbria. In base all'emendamento dei Verdi viene anche previsto un regime fiscale agevolato per le attività di acquisto collettivo di beni e distribuzione rivolta verso gli aderenti a tali gruppi. Se passerà il vaglio delle Camere, questa importante novità consentirà di dare seguito anche nella nostra regione a quanto i Verdi e civici umbri hanno da sempre proposto. Nel Dap 2007, infatti, sono stati accolti i nostri emendamenti che prevedevano la promozione ed il supporto alla creazione di gruppi di acquisto solidale, favorendo i gruppi di acquisto gestiti direttamente dai produttori umbri o dalle loro associazioni, avendo come obiettivo la valorizzazione e la promozione di prodotti tipici e biologici del territorio, anche per quanto riguarda la gestione della ristorazione collettiva, delle mense scolastiche comunali e di comunità”.”I concetti di gas e di 'filiera corta' – conclude il capogruppo dei Verdi e civici – oltre ad assicurare una maggiore tutela ambientale, evitando di far viaggiare per centinaia di chilometri la merce che consumiamo, forniscono una grande opportunità a tutti i piccoli produttori di qualità, in particolare a quelli del biologico, di poter distribuire in modo accessibile i propri prodotti. Inoltre valorizzando la dimensione dell'acquisto collettivo, permettono ai cosiddetti 'consumatori critici' di accedere ai prodotti bio-ecologici a prezzi più bassi e di scegliere i propri fornitori secondo criteri ispirati ai principi di giustizia, solidarietà, dignità nei rapporti di lavoro e promozione dell'impronta ecologica”.


Condividi su:


Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!