Grifo senza artigli, la Vis Pesaro pareggia 2-2 | Pagelle

Grifo senza artigli, la Vis Pesaro pareggia 2-2 | Pagelle

Massimo Sbardella

Grifo senza artigli, la Vis Pesaro pareggia 2-2 | Pagelle

Dom, 10/12/2023 - 18:10

Condividi su:


Due volte avanti con Iannoni e Seghetti, il Perugia in un secondo tempo orribile non chiude i conti e anzi rischia la sconfitta nel finale

Se a un attacco scarsamente propositivo e cinico si uniscono le amnesie difensive e un centrocampo che non appare in grado di cambiare marcia, diventa difficile per il Perugia seguire il passo delle prime della classe. Al Curi arriva un deludente pareggio (2-2) contro la modesta Vis Pesaro, che però non sfigura di fronte al Perugia, sfiorando anzi il colpaccio nel finale.

Due volte in vantaggio, il Grifo non riesce a chiudere la pratica e al termine di un secondo tempo orribile, in cui i biancorossi non si rendono mai pericolosi, arriva un pari giusto per quello che si è visto in campo.

La gara

Pronti via e il Perugia passa con Paz, ma l’arbitro ferma tutto per un fallo di Seghetti. E’ regolare l’azione con cui Sylla, due minuti dopo, arriva al tiro, ma allarga troppo il piattone non centrando la porta difesa da Adamonis.

Al 15′ il Grifo passa in vantaggio, con Iannoni che sul secondo palo getta in rete di piatto il pallone lavorato sul versante opposto da Seghetti.

Il Perugia prova ad approfittare dello sbandamento degli avversari, ma è la Vis Pesaro a sfiorare il pari con l’incornata di Zagnoni che sorvola di poco la traversa.

Un campanello d’allarme che i Grifoni non colgono, perché al 30′ gli ospiti trovano il pari con Pucciarelli, che colpisce con un diagonale sul ribaltamento di fronte originato da una palla persa da Iannoni.

Al 38′ Seghetti, servito da Ricci, si gira bene e riporta in vantaggio il Perugia.

La partita ora si accende, con il Perugia che prima rischia di subire il pareggio e poi sfiora la terza rete con Santoro.

Nella ripresa al 13′ Ricci è servito nel cuore dell’area da Matos, ma manca l’appuntamento con il gol, sprecando una sorta di rigore in movimento calciando centralmente sul portiere.

Il Perugia non trova il colpo del KO e al termine di un flipper nell’area biancorossa Karlsson trova il pari.

Si attende la reazione del Perugia e invece sono gli ospiti al 34′ a sprecare una grande occasione sventata da Adamonis. Quattro minuti dopo ancora brividi sulle spalle dei tifosi biancorossi per un pallone che poi viene deviato in corner.

Tabellino e pagelle

Perugia – Vis Pesaro 2-2
15′ pt Iannoni (P), 30′ pt Pucciarelli (V), 38′ st Seghetti (P), 20′ st Karlsson (V)

Perugia: Adamonis 6, Paz 6 (40′ st Mezzoni sv), Angella 5, Vulikic 5, Bozzolan 6, Iannoni 6 (41′ pt Torrasi 6), Bartolomei 5 (30′ st Cudrig sv), Santoro 5.5 (40′ st Kouan sv), Ricci 5.5 (30′ st Lisi sv), Matos 5.5, Seghetti 6.5. All. Baldini 5.

Vis Pesaro: Polverino 6 (1′ st Fortin 6), Zoia 6, Tonucci 6, Zagnoni 6 (18′ st Peixoto 6), Di Paola 6.5, Nina 5.5 (8′ st Iervolino 6), Rosetti 6, Da Pozzo 6, Pucciarelli 6.5 (37′ st Mattioli sv), Mamona 5 (8′ st Karlsson6.5), Sylla 6. All. Banchieri 6.

La partita dei Grifoni

Adamonis 6: tradito da un’incertezza dei compagni sulla rete del primo pareggio degli ospiti, capitola ancora nella ripresa su quel pallone rimasto pericolosamente nella propria area. Poi contribuisce a conquistare almeno un punto.

Paz 6: va in rete in avvio, ma l’arbitro punisce l’irregolarità di Seghetti. Poi non si conferma sui livelli dell’ultima prestazione, anche se è tra i pochi a non affondare (40′ st Mezzoni sv).

Angella 5: a metà con Iannoni ha la responsabilità del pareggio degli ospiti. Incerto anche in altre situazioni.

Vulikic 5: nelle ultime gare la difesa sta ballando troppo.

Bozzolan 6: sufficienza di stima e di incoraggiamento.

Iannoni 6: non manca l’appuntamento con il gol sul servizio di Seghetti, poi però gioca con sufficienza il pallone che regala il pari agli ospiti (41′ pt Torrasi 6: ci mette un po’ di qualità, senza strafare).

Bartolomei 5: il Perugia non sa cambiare marcia ed è l’uomo che dovrebbe farlo (30′ st Cudrig sv: presenza impalpabile).

Santoro 5.5: parte abbastanza bene, sfiorando anche la rete, poi nella ripresa affonda (40′ st Kouan sv).

Ricci 5.5: dà qualche segnale di risveglio, sino a quel pallone che poteva chiudere la gara e che invece calcia malamente (30′ st Lisi sv: non lascia alcun segno sulla partita).

Matos 5.5: serve un potenziale assist a Ricci, effettua il suo unico tiro nel finale. Troppo poco.

Seghetti 6.5: assist e gol. Non fosse per il risultato finale che punisce tutta la squadra e per un secondo tempo senza guizzi, meriterebbe di più per quanto fatto nella prima frazione.

All. Baldini 5: squadra in continua involuzione. E il problema non è solo la carenza in attacco. Il Perugia fa fatica a costruire ed a gestire il risultato. E balla troppo in difesa.

ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_perugia

    L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


      trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

      "Innovare
      è inventare il domani
      con quello che abbiamo oggi"

      Grazie per il tuo interesse.
      A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!