Nel giardino della Pinacoteca spunta una Ferrari gialla - Tuttoggi

Nel giardino della Pinacoteca spunta una Ferrari gialla

Davide Baccarini

Nel giardino della Pinacoteca spunta una Ferrari gialla

Una F8 Spider in posa direttamente da Maranello per un reportage che sarà pubblicato sulla rivista "The official Ferrari Magazine" e per celebrare il cinquecentenario di Raffaello
Mar, 07/07/2020 - 18:19

Condividi su:


Nel giardino della Pinacoteca spunta una Ferrari gialla

Ferrari in vetrina sul giardino di Raffaello. Non è certo passato inosservato, questo pomeriggio (lunedì 7 luglio), il bolide giallo con l’inconfondibile Cavallino Rampante.

Direttamente da Maranello per una prima tappa ad Urbino e poi lungo i tornanti suggestivi e mozzafiato della Sr 257 Apecchiese, fino a Città di Castello, per scatti “memorabili” fra angoli, scorci, monumenti ed edifici. E poi ancora la quattroruote simbolo del made in Italy nel mondo è transitata attorno alle mura urbiche, prima di giungere a destinazione nel giardino della Pinacoteca comunale, ai piedi della facciata affrescata dalla decorazione a graffito eseguita da Cristofano Gherardi su disegno del Vasari.

Al seguito della Ferrari, F8 Spider, giallo sgargiante, un team del The Official Ferrari Magazine, impegnato a realizzare un servizio fotografico e video (a terra e con drone) per celebrare i 500 anni della morte di Raffaello (che a Città di Castello si celebrerà nella primavera 2021). Un ampio reportage che verrà pubblicato sulla prestigiosa rivista in migliaia di copie: occasione unica per promuovere le città e i territori dell’artista.

Eccellenze in posa è proprio il caso di dire” hanno dichiarato il sindaco Luciano Bacchetta e l’assessore alla Cultura Vincenzo Tofanelli, nel ringraziare e dare il benvenuto alla delegazione del “cavallino” dopo la conclusione del set video-fotografico.

Grazie a questa opportunità concessa dalla Ferrari con un tour artistico-culturale sui luoghi e sulle strade di Raffaello nell’anno del cinquecentenario dalla morte, le straordinarie bellezze storiche della città rinascimentale, fra cui la Pinacoteca col suo giardino, avranno modo di essere veicolate a livello internazionale attraverso il magazine ufficiale della casa di Maranello. Il genio di Raffaello e l’estro creativo della Ferrari che tutto il mondo ci invidia per una volta insieme ad esaltare l’immagine dell’Italia con orgoglio e senso di appartenenza”,