Furti su auto, resistenza e violenza | Nei guai tre stranieri denunciati dalla Polizia - Tuttoggi

Furti su auto, resistenza e violenza | Nei guai tre stranieri denunciati dalla Polizia

Redazione

Furti su auto, resistenza e violenza | Nei guai tre stranieri denunciati dalla Polizia

Gio, 07/01/2021 - 11:52

Condividi su:


Furti su auto, resistenza e violenza | Nei guai tre stranieri denunciati dalla Polizia

In tutti e tre i casi degli interventi della Polizia, oltre le denunce all'autorità giudiziaria, sono state avviate anche le pratiche di espulsione

Il personale dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico del Posto di Polizia Centro Storico, a seguito di una segnalazione, ha effettuato un controllo in una stazione di servizio dove si aggirava un uomo intorno alle autovetture parcheggiate per osservarne l’interno. Fino al momento in cui lo stesso si è reso responsabile dell’apertura dello sportello di un SUV rovistando al suo interno.

Gli agenti, riusciti a localizzare l’uomo nei pressi della Stazione Ferroviaria di Fontivegge, identificato come un cittadino tunisino di 22 anni con numerosi precedenti a proprio carico ed irregolare nel Territorio Nazionale, lo hanno denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di tentato furto su auto. Inoltre, presso l’Ufficio Immigrazione della Questura di Perugia sono state avviate le pratiche per la sua espulsione.

Il personale della Squadra Volante, su indicazione della Sala Operativa della Questura, è invece intervenuto presso una farmacia di Perugia dove è stato segnalato un uomo in forte stato di agitazione, con ogni probabilità in stato di ebrezza alcoolica.

Gli agenti, appena giunti sul posto hanno identificato l’uomo, un tunisino classe 85 con numerosi precedenti di Polizia per reati contro il patrimonio e stupefacenti, trovato in stato di totale ubriachezza.

Alla richiesta di un documento di identità da parte degli operatori l’uomo ha perso la calma strattonando e tirando calci agli agenti.

Sul posto presente anche un poliziotto fuori servizio che viste le escandescenze dell’uomo nei confronti di una delle farmaciste, ha tentato di riportare la calma ricevendo per tutta risposta un pugno in volto.

La Squadra Volante, ha denunciato l’uomo all’Autorità Giudiziaria per il reato di resistenza e violenza a Pubblico Ufficiale. Inoltre a carico dello stesso vista la sua irregolarità nel Territorio Nazionale, sono state avviate le pratiche per l’espulsione da parte dell’Ufficio Immigrazione.

Sempre il personale della Squadra Volante è intervenuto a Madonna Alta, per la presenza di un uomo che stava forzando le portiere delle auto in sosta parcheggiate.

L’uomo, un cittadino tunisino di 33 anni, è stato trovato in possesso di un coltello.

Anche in questo caso l’uomo è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di porto d’armi od oggetti atti ad offendere. L’uomo veniva altresì sanzionato per l’inosservanza alla normativa anti Covid-19 e data la propria irregolarità nel Territorio Nazionale sono state avviate le pratiche per l’espulsione da parte dell’Ufficio Immigrazione.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!