Fuggono tra i banchi del mercato alla vista della Polizia, entrambe avevano precedenti per furto - Tuttoggi

Fuggono tra i banchi del mercato alla vista della Polizia, entrambe avevano precedenti per furto

Redazione

Fuggono tra i banchi del mercato alla vista della Polizia, entrambe avevano precedenti per furto

Sab, 13/08/2022 - 14:45

Condividi su:


Gli agenti hanno fermato e denunciato una 29enne "esperta" di furti con la "tecnica dell'abbraccio" e già gravata dal divieto di ritorno nel Comune di Città di Castello | Per l'altra donna (30enne) è stata avviata la procedura proprio per quest'ultimo provvedimento

Mattinata di mercato movimentata quella di giovedì scorso (11 agosto), a Città di Castello, dove due giovani donne, appena viste le pattuglie di Polizia impegnate nei controlli di vigilanza, si sono subito allontanate in tutta fretta verso i vicoli del centro.

Gli agenti, insospettiti da questo strano atteggiamento, le hanno raggiunte e fermate. Entrambe, rispondendo in modo vago alle domande delle forze dell’ordine, hanno fatto sorgere dubbi anche in merito alle generalità dichiarate e sono quindi state accompagnate negli uffici del Commissariato per l’identificazione.

Dagli accertamenti è poi emerso che una delle due – una 29enne originaria della Romania – era gravata da numerosi precedenti per furto compiuti con la “tecnica dell’abbraccio”, consistente nello sfilare catenine d’oro e orologi indossati dalle vittime.

La donna, inoltre, è risultata inottemperante alla misura di prevenzione del divieto di ritorno nel Comune di Città di Castello, valida fino al 9 gennaio 2023. Nei confronti dell’altra – 30enne originaria della Polonia – è invece emerso un precedente per furto di portafoglio ai danni di una persona anziana, perpetrato proprio tra i banchi del mercato cittadino.

Terminate le attività di rito, gli agenti hanno denunciato la 29enne all’Autorità Giudiziaria per la violazione della misura di prevenzione a suo carico. Nei confronti della 30enne, invece, è stata avviata la procedura finalizzata all’adozione della misura di prevenzione del divieto di ritorno nel Comune di Città di Castello per la durata di 3 anni.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!