'Ecco perchè ho scelto di candidarmi' / Lettera aperta di Giacomo Bicerna alla città - Tuttoggi

'Ecco perchè ho scelto di candidarmi' / Lettera aperta di Giacomo Bicerna alla città

Redazione

'Ecco perchè ho scelto di candidarmi' / Lettera aperta di Giacomo Bicerna alla città

Mar, 08/04/2014 - 14:51

Condividi su:


'Interessi di partito e lotte interne, fanno scivolare verso la corruzione'. Giacomo Bicerna, giovane operatore ecologico candidato sindaco di Foligno, cita le parte di Papa Francesco nel comunicato stampa ufficiale col quale mootiva la sua discesa in campo. E proprio a queste fa riferimento per raccontare l'idea di questo nuovo progetto politico.

'Ho avuto coraggio' – 'Un progetto che – scrive Bicerna – si è concretizzato con la formazione di una lista civica, il cui rappresentante sono io, non per ambizione politica, ma semplicemente perché sono disposto a metterci la faccia, proprio perché credo nei valori morali che mi guidano e che vorrei rimarcare a tutti urlando, perché mi va di metterci il cuore e credere con tutta la passione che ho, in una politica pura, corretta, onesta, sincera e trasparente. Ecco – proseguende il giovane candidato – in fondo mi piacerebbe poter essere garante di tutto ciò. E sono io perchè ho avuto coraggio dalle persone che condividono questi miei sentimenti, che mi aiutano giorno per giorno e che non si sentono rappresentate dal sistema attuale'.

'No ai partiti nazionali' – 'Desidero un progetto che si basi su un nuovo schema politico – argomenta Bicerna – più puro, perché fatto da gente che s’informa, che legge, che studia, che lavora e che segue la politica, ma che non l’ha mai fatta, un progetto che non appoggerebbe nessun partito e tantomeno nessun tipo di classe, al di fuori di qualsiasi schema di potere. Sono convinto della necessità di una formazione locale, non di partiti nazionali, per poter decidere il bene della nostra città, vorrei che i politici del futuro siano giovani dinamici, al passo coi tempi, con mentalità flessibile'.

'Ci vuole gente come noi' – 'C’è bisogno di gente come noi – sottolinea – noi che viviamo ogni giorno le piazze e i vicoli, il traffico, le angosce del lavoro, la voglia di costruire qualcosa, le speranze e la vita della nostra città, noi che conosciamo i veri problemi, noi che conosciamo le difficoltà, noi che oggi lottiamo per arrivare a fine mese o che non ci arriviamo per niente'.

'Vittima di questa politica' – 'Non mi rispecchio e non credo più in nessuno di quelli che mi rappresentano o che mi vorrebbero rappresentare. Non ce la faccio ad essere vittima di questa politica così vecchia e arrugginita. In definitiva, io ci sono, io rispondo “presente” e con me molte altre persone – prosegue il leader di Foligno Giovane – con le quali vorremmo comunque far passare un messaggio, vorremmo tentare di rompere queste catene e cercare realmente di cambiare e farci sentire ad alta voce, instaurando un confronto per uno scambio di opinioni e di idee per tirar fuori tutti insieme le soluzioni migliori per il bene di ogni singolo cittadino, prendendo quel po’ che di buono c’è ancora nella politica locale, e allora se è così, mi piace ancora credere che si può fare'.

L'indirizzo mail a cui scrivere per maggiori informazioni, richieste o chiarimenti è folignogiovane@gmail.comGrazie per l’attenzione.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!