DIOCESI SPOLETO-NORCIA: MONS. BOCCARDO DOMANI IN VISITA A NORCIA - Tuttoggi.info

DIOCESI SPOLETO-NORCIA: MONS. BOCCARDO DOMANI IN VISITA A NORCIA

Redazione

DIOCESI SPOLETO-NORCIA: MONS. BOCCARDO DOMANI IN VISITA A NORCIA

Mar, 13/10/2009 - 12:01

Condividi su:


Dopo il bagno di folla ricevuto a Spoleto, mons. Renato Boccardo mercoledì 14 ottobre visiterà la città di Norcia, nel giorno della dedicazione della chiesa concattedrale di S. Maria. Il nuovo arcivescovo giungerà nella patria di S. Benedetto e di S. Scolastica a Porta Romana, alle ore 16. Sarà accolto dal sindaco Gian Paolo Stefanelli, dall'arciprete mons. Mario Curini, dal priore dei monaci benedettini padre Cassian Folsom e dalle autorità militari del territorio. Assicurata la presenza anche della presidente della Regione dell'Umbria, Maria Rita Lorenzetti, del Prefetto di Perugia, Enrico Laudanna, e dal vice-presidente della Provincia di Perugia. Sulle note della banda musicale “Città di Norcia” il Presule attraverserà il corso e si recherà nel Palazzo Municipale per ricevere i saluti ufficiali. Alle 18.30 mons. Boccardo presiederà la solenne concelebrazione eucaristica nella chiesa concattedrale di S. Maria.

Mons. Boccardo sin dal giorno seguente l'ingresso si è immerso nella sua nuova Chiesa, felice di annunziare il Vangelo di Cristo, di non vergognarsi – quel Non Erubesco Evangelium del suo motto episcopale – dell'unica Parola che salva. “Sono qui, ha detto, come pellegrino che intende unire il suo al cammino della gente di questa terra; vengo come amico, un amico di tutti gli uomini e le donne di buona volontà, del povero e del malato, di coloro che lottano con i problemi di ogni giorno, di quanti inciampano, cadono e si rialzano sul cammino della vita, di quelli che cercano e trovano e di quanti non hanno ancora trovato il significato profondo dell'esistenza e della libertà; vengo come pastore, per raccontare ancora una volta la storia dell'amore di Dio nel mondo”.

A Spoleto sono giunti fedeli da Susa, diocesi di origine dell'arcivescovo, e, particolarmente, da S. Ambrogio di Torino, sua città natale. Il gruppo era ‘capitanato' dal parroco don Romeo Zuppa, che ha guidato nella fede mons. Boccardo, lo ha introdotto in seminario, lo ha accompagnato in ogni suo nuovo passo a servizio della Chiesa. “Don Renato, ha detto, è un uomo di gran buon senso, intelligente e sincero, cordiale, semplice, disponibile al dialogo e pronto al servizio. La sua ricca esperienza umana e pastorale, che lo ha portato a girare mezzo mondo e a conoscere Paesi e culture diverse, lo ha plasmato come persona in grado di incontrarsi con grande semplicità con ogni individuo: intellettuale o gente comune, anziani e fanciulli. Mi piace definirlo così: un prete per la gente e con la gente”.

L'arcivescovo Boccardo giunge a Spoleto-Norcia dopo aver servito la Chiesa come diplomatico. “Dopo cinque anni di servizio nel Governatorato dello Stato Città del Vaticano, ricorda ancora don Zuppa, ha manifestato il desiderio di un servizio pastorale a tempo pieno. Gli è stata proposta la Chiesa di Spoleto-Norcia: con gioia ha accettato questa nuova missione. Siamo certi che don Renato si dedicherà ‘toto corde' (con tutto il cuore) al servizio della sua nuova Chiesa e che sarà accolto con affetto dalla nobile terra umbra. Noi gente di Valsusa, suoi amici e ammiratori, gli auguriamo che possa realizzare la sua missione pastorale trovando ispirazione e imitazione dal grande Papa Giovanni Paolo II, di cui è stato per tanti anni fedele collaboratore”.


Condividi su:


ACCEDI ALLA COMMUNITY
Leggi le Notizie senza pubblicità
ABBONATI
Scopri le Opportunità riservate alla Community
necrologi_spoleto

L'associazione culturale TuttOggi è stata premiata con un importo di 25.000 euro dal Fondo a Supporto del Giornalismo Europeo - COVID-19, durante la crisi pandemica, a sostegno della realizzazione del progetto TO_3COMM

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!


    trueCliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

    "Innovare
    è inventare il domani
    con quello che abbiamo oggi"

    Grazie per il tuo interesse.
    A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!