Differenziata ‘porta a porta’, 4 assemblee pubbliche per illustrare servizio a cittadini

Differenziata ‘porta a porta’, 4 assemblee pubbliche per illustrare servizio a cittadini

Gli incontri nella zona sud del Tifernate avranno luogo dal 15 al 23 novembre | Lunedì 7 inizierà consegna contenitori per la separazione materiali

share

Saranno 4 le assemblee pubbliche con cui il Comune di Città di Castello illustrerà ai cittadini, insieme a Sogepu, le modalità di attuazione del progetto di estensione della raccolta differenziata dei rifiuti “porta a porta”, che il 28 novembre partirà nella zona sud del territorio comunale.

Si comincerà martedì 15 novembre, alle ore 21, nella sede della Pro Loco di Badia Petroia per gli abitanti della frazione e di Bivio di Canoscio, Bivio di Lugnano, Ronti, Morra, Roccagnano, Volterrano. Giovedì 17 novembre, alle ore 18, l’appuntamento sarà con gli abitanti di Croce di Castiglione nella sede della Pro Loco e lunedì 21 novembre, alle ore 21, sarà la volta della sede della Pro Loco di San Leo Bastia, per i residenti della frazione e di San Pietro a Monte. L’ultima assemblea pubblica si terrà mercoledì 23 novembre, alle ore 21, nella sede della Pro Loco di Bonsciano, per i residenti della frazione, di Lugnano e di Petrelle.

Gli incontri serviranno a spiegare nel dettaglio come funzionerà il nuovo servizio di raccolta “porta a porta”, che prevede nella zona sud il ritiro del rifiuto non recuperabile e del rifiuto organico presso 1.000 utenze, mentre carta, plastica, vetro e lattine continueranno a essere conferite, come ora, nelle campane sistemate presso le postazioni stradali di prossimità.

Con modalità diverse l’attività di informazione che precederà l’attivazione del “porta a porta” sarà rivolta anche alle 950 utenze delle aree produttive del territorio (zona industriale nord del capoluogo e zone artigianali di Cerbara, Regnano, Trestina, Breccione e Coldipozzo): Comune e Sogepu invieranno a domicilio una comunicazione scritta con tutte le indicazioni utili all’attuazione del nuovo servizio, che prevede il ritiro del rifiuto non recuperabile nelle aziende, mentre nelle abitazioni, nei ristoranti, nei bar e nei laboratori alimentari saranno ritirati il rifiuto organico e il rifiuto non recuperabile. Carta, plastica, vetro e lattine saranno, invece, raccolti mediante le campane sistemate nelle postazioni stradali di prossimità.

Lunedì 7 novembre il personale di Sogepu inizierà le procedure di consegna agli utenti dei 2500 contenitori del servizio e degli opuscoli con le informazioni riguardanti la raccolta differenziata dei rifiuti e le modalità di ritiro a domicilio dei materiali. Per ogni informazione è possibile contattare Sogepu al numero verde 800.13.21.52 o attraverso l’indirizzo di posta elettronica info@sogepu.com.

share

Commenti

Stampa