DAL FESTIVAL DEL GIORNALISMO UN PREMIO IN RICORDO DI PAOLA BIOCCA

DAL FESTIVAL DEL GIORNALISMO UN PREMIO IN RICORDO DI PAOLA BIOCCA

share

Il Paola Biocca International Reportage Award è il premio che il Festival Internazionale del Giornalismo, che si terrà a Perugia dal 9 al 13 aprile 2008, dedica al ricordo di Paola Biocca, scomparsa in Kossovo il 12 novembre del 1999 mentre coordinava le missioni di emergenza umanitaria per il World Food Programme delle Nazioni Unite.
Con questa iniziativa il Festival Internazionale del Giornalismo, che vede tra i principali sostenitori la Regione Umbria, l'Ordine nazionale dei giornalisti e l'Ordine dei giornalisti dell'Umbria, insieme con il World Food Programme, Ucodep e Greenpeace Italia, di cui Paola Biocca era stata Direttore, intende inoltre ricordare tutte le vittime del volo KSV 3275, operatori civili e militari, volontari, piloti, assistenti di volo.
Il premio, riservato ad allievi delle Scuole di giornalismo e operatori della comunicazione di qualsiasi nazionalità dell'età massima di 35 anni, prenderà in esame prodotti giornalistici di reportage editi o inediti, realizzati nel 2006-2007 nelle categorie di fotogiornalismo e videogiornalismo.
Per partecipare occorre inviare gli elaborati, corredati di un curriculum del candidato e di una sintesi descrittiva del lavoro, entro il 28 febbraio 2008 presso la segreteria organizzativa del Festival Internazionale del Giornalismo: Il Filo di Arianna, via Cortonese 82/a – 06127 Perugia.
Il bando completo è disponibile on line all'indirizzo www.festivaldelgiornalismo.com.
La segreteria del Festival fornirà per e-mail a ciascun candidato conferma del ricevimento degli elaborati e informazioni circa l'esito delle varie fasi della selezione. Gli autori dei migliori reportages saranno invitati a presentare il proprio lavoro al Festival Internazionale del Giornalismo. Al vincitore, designato dalla Giuria internazionale, sarà assegnato un premio di 10mila euro.

La Giuria internazionale del Premio è composta da: Pier Luigi Battista Corriere della Sera, Presidente, Toni Capuozzo Mediaset, Tg5, Vichi De Marchi Nazioni Unite, World Food Programme, Marco Jacquemet Communication Studies, University of San Francisco, USA, Matthew Levinger Academy for Genocide Prevention, Washington, USA, Susanna Nirenstein La Repubblica, Ennio Remondino RAI, Tg1.

share

Commenti

Stampa