Covid, 119 positivi a Gubbio, presidiati cimiteri. Presciutti "A Gualdo 26 contagi" - Tuttoggi

Covid, 119 positivi a Gubbio, presidiati cimiteri. Presciutti “A Gualdo 26 contagi”

Davide Baccarini

Covid, 119 positivi a Gubbio, presidiati cimiteri. Presciutti “A Gualdo 26 contagi”

Ven, 23/10/2020 - 15:54

Condividi su:


Covid, 119 positivi a Gubbio, presidiati cimiteri. Presciutti “A Gualdo 26 contagi”

Precipita la situazione dei positivi al Coronavirus a Gubbio. Nel Comune i contagi sono arrivati a quota 119, con 113 persone in isolamento e 6 ricoveri (di cui uno in terapia intensiva). Situazione difficile, anche se con dati molto più bassi, a Gualdo Tadino, dove i contagi sono arrivati a 29.

A Gubbio piano anti assembramenti nei cimiteri

Il Comune, intanto, con l’avvicinarsi della ricorrenza dei Santi e dei defunti, i prossimi 1 e 2 novembre, impone di evitare assembramenti anche nei cimiteri: nel ricordare che le messe verranno celebrate solo nelle chiese parrocchiali, l’amministrazione ha predisposto sin da questo fine settimana un piano per limitare al massimo situazioni di potenziale pericolo.

Volontari dell’Associazione Nazionale Carabinieri e del Gruppo di Protezione Civile Città di Gubbio presidieranno da domani (sabato 24 ottobre) sia il cimitero centrale, dove saranno presenti 8 volontari su due turni, sia quello di Mocaiana, dove saranno in 4, sempre su due turni, per dare indicazioni alle persone che si recheranno sulle tombe dei defunti rispetto alle regole da seguire per evitare situazioni di assembramento.

Anche la Polizia Municipale sin da questo weekend garantirà passaggi frequenti ai cimiteri per controllare che tutto si svolga regolarmente. Per il prossimo fine settimana si proseguirà con queste regole, dopo una verifica che verrà effettuata lunedì mattina a margine del primo weekend di sperimentazione del piano.

Presciutti “Basta cazzeggiare”

Relativamente a Gualdo Tadino il sindaco Massimiliano Presciutti ha oggi comunicato un guarito e 5 nuovi casi di positività a al Coronavirus, per un totale di 26. “La curva del contagio purtroppo sta continuando a salire senza sosta, – ha detto – ed è di queste ore un appello di oltre 100 scienziati al Presidente Mattarella ed al Presidente Conte per mettere in campo ‘subito misure drastiche per evitare una strage’. Non sono parole mie, ma di esperti. Quindi rinnovo a tutti l’invito a rispettare le regole”.

Da oggi – aggiunge Presciutti – negli ospedali sono chiusi i cup, la situazione è molto grave e non possiamo più permetterci di fare i fenomeni o cazzeggiare come se niente fosse, quindi il messaggio è chiaro: spostatevi solo per le cose necessarie in base alle esigenze di ognuno. È dura per tutti, dobbiamo tenere la guardia altissima ed essere responsabili. Oggi più che mai è necessario il contributo di tutti, restiamo uniti e rispettiamo le regole”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!