Corre per 24 ore di fila, per beneficienza. Al percorso verde, il Popof Day - Tuttoggi

Corre per 24 ore di fila, per beneficienza. Al percorso verde, il Popof Day

Redazione

Corre per 24 ore di fila, per beneficienza. Al percorso verde, il Popof Day

Sab, 06/08/2011 - 16:09

Condividi su:


Ha iniziato a correre, e non ha smesso più. Ricorda un po' una indimenticabile scena del film Forrest Gump l'impresa che sta tentando oggi un podista perugino, “bis” del successo del 2010.

L'impresa per sensibilizzare sull'importanza della donazione del sangue e sulla lotta al morbo di Alzheimer, ha visto l'alteta partire oggi alle 12 dal percorso verde di Pian di Massiano. Nelle 24ore, il corridore sarà “accompagnato” da decine e decine di podisti, che si alterneranno di giorno e di notte per dargli sostegno.

Il popof Day -questo il nome della manifestazione- è poi aperto a tutta la cittadinanza. Una maratona benefica, o come meglio viene definita “allenamento di gruppo a partecipazione libera”.

L’iniziativa è sostenuta dal Comune di Perugia e alla partenza era presente, questa mattina, il consigliere comunale Pino Roma, delegato dell’assessore Ilio Liberati (Sport), quest’ultimo impossibilitato a intervenire. Nel corso delle 24 ore saranno raccolti fondi per la ricerca contro l’Alzheimer e si promuoverà, con l’Avis, la donazione di sangue (“Corriamo…a donare il sangue”, recita infatti lo slogan).

“Sosteniamo con forza, e per il secondo anno consecutivo, questo evento perché – afferma l’assessore Liberati – racchiude sport, solidarietà, benessere e salute. Come cittadino e come rappresentante istituzionale preoccupano molto i dati che ogni anno vengono diffusi in questo periodo sulle donazioni di sangue. L’obiettivo della autosufficienza è prioritario, soprattutto a fronte di un sistema sanitario regionale di livello e di alta specialistica qual è il nostro. E quest’anno, poi, la situazione è ancora più allarmante e grave. Secondo i dati diffusi dall’Avis, il mese di luglio si è chiuso in negativo, con meno 220 donazioni di sangue rispetto alla programmazione e in ogni caso ne sono state raccolte 50 in meno dello stesso mese del 2010. E, per la prima volta negli ultimi anni, sui primi sette mesi del 2011, ben 3 presentano un bilancio negativo. Confido molto sul senso di responsabilità e sullo spirito di solidarietà che contraddistingue i cittadini perugini e mi auguro che anche l’iniziativa, il “Popof Day”, possa risvegliare le coscienze di tutti e si compia quel gesto di altruismo e generosità che salva la vita di ciascuno di noi: la donazione. L’anno scorso, nei dieci giorni successivi all’evento, le donazioni di sangue (sono dati del Santa Maria della Misericordia) sono aumentate, certamente anche in virtù di questa promozione”. Nella due giorni, si può camminare o correre, a proprio piacimento, per 5 minuti o per tutte le 24 ore. La conclusione è prevista per domani, alle 12.00. Alle 20.30 di oggi sarà allestito un ristoro per tutti i partecipanti, che riceveranno anche la t-Shirt ufficiale della manifestazione in omaggio. (fda)

Foto di Stefano Dottori

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!