Corciano Castello di Vino: triplicate le presenze rispetto alla prima edizione - Tuttoggi

Corciano Castello di Vino: triplicate le presenze rispetto alla prima edizione

Redazione

Corciano Castello di Vino: triplicate le presenze rispetto alla prima edizione

Lun, 08/10/2012 - 23:57

Condividi su:


La seconda edizione di Corciano castello di vino si chiude registrando il tutto esaurito grazie alle temperature miti degli ultimi giorni e alla qualità dei prodotti offerti che è cresciuta negli anni. La presenza di pubblico è triplicata rispetto alla prima edizione: 4.700 sono state le consumazioni, tra degustazioni di vino e prodotti tipici gastronomici, 1.800 i calici venduti, 1.200 le presenze registrate dalla taverna del Duca e circa 6.000 i visitatori totali nei tre giorni della manifestazione. Numeri che sanciscono l’enorme successo di questa seconda edizione.

“La manifestazione – dichiara Bruno Nucci, presidente dell’associazione Corciano castello di vino – ha superato di gran lunga le nostre aspettative. Abbiamo lavorato con passione e senza sosta, con l’aiuto dei numerosi volontari, e un così importante risultato ci rende orgogliosi e motivati per preparare una straordinaria edizione 2013. Ringrazio vivamente le cantine che hanno aderito all’iniziativa, gli sponsor e tutti i corcianesi, indispensabili per la buona riuscita dell’evento”.

LA PREMIAZIONE – I visitatori, inoltre, vestendo i panni della giuria popolare, hanno decretato il vincitore del Premio Corciano castello di vino 2012 quale miglior cantina, premio che si è aggiudicato la cantina Pucciarella, secondo posto per l’Azienda Agraria Carlo e Marco Carini. Le cantine umbre che hanno preso parte alla manifestazione, il doppio rispetto al 2011, sono: Cantine Aliani, Cantina Berioli, Azienda Agraria Carlo e Marco Carini, Casali del Toppello, Colle Ciocco, Di Filippo, Madrevite, Il Poggio, Pucciarella, Cantine Terre del Carpine.

L’evento è nato per sostenere e qualificare il paese di Corciano attraverso la riscoperta e il recupero delle tradizioni enogastronomiche del territorio umbro ed in particolar modo di quelle vinicole. Il ricavato del progetto Corciano castello di vino sarà utilizzato per finanziare il recupero e il restauro di opere e strutture appartenenti al paese, favorendo, così, la conoscenza del borgo e la sensibilizzazione dei cittadini al rispetto e al mantenimento del patrimonio artistico presente all’interno delle mura di Corciano.

Nel video l'intervista al Presidente dell'Associazione Corciano castello di vino, Bruno Nucci.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!