Controlli anti Covid, oltre 20 multe tra Castel Ritaldi e Giano. A Campello 4 denunce - Tuttoggi

Controlli anti Covid, oltre 20 multe tra Castel Ritaldi e Giano. A Campello 4 denunce

Redazione

Controlli anti Covid, oltre 20 multe tra Castel Ritaldi e Giano. A Campello 4 denunce

Mar, 23/02/2021 - 11:24

Condividi su:


Controlli anti Covid, oltre 20 multe tra Castel Ritaldi e Giano. A Campello 4 denunce

In 4 fatti scendere dal treno a Campello e denunciati dai carabinieri. Beccati fuori comune o assembrati senza mascherina: oltre 20 multe

È di quattro denunce in stato di libertà e di decine di persone sanzionate amministrativamente il bilancio di un servizio straordinario di controllo del territorio eseguito nei giorni scorsi dai militari della Compagnia di Spoleto.

In 4 fatti scendere dal treno a Campello e denunciati

I Carabinieri della Stazione di Campello sul Clitunno sono intervenuti, nella notte di domenica, su richiesta del capotreno, su un convoglio in transito verso Foligno, per identificare 4 uomini, tutti di origini straniere, i quali – benché sprovvisti di biglietto – si erano rifiutati di farsi identificare dal personale addetto al controllo.

I militari, con l’ausilio del personale del Commissariato di polizia di Foligno, hanno fatto scendere e identificato i quattro. I soggetti controllati dovranno rispondere dell’ipotesi di reato di interruzione di pubblico servizio e rifiuto di fornire indicazioni sulla propria identità; mentre solo uno di loro, trovato in possesso di un coltello, sarà denunciato anche per porto di arma senza giustificato motivo oltre ad essere sanzionato amministrativamente poiché senza mascherina. Il treno, anche se con un ritardo dovuto alla vicenda, ha ripreso regolarmente la sua corsa.

Fuori comune o assembrati, oltre 20 multe

Più di venti sono state, inoltre, le persone contravvenzionate dai Carabinieri – e in particolare da quelli delle Stazioni di Castel Ritaldi e di Giano dell’Umbria – per violazioni della normativa anti covid. Quasi tutte sono state controllate fuori dal territorio del comune di residenza senza un giustificato motivo, o sorpresi mentre erano assembrati senza mascherine.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!