Complesso ex Margaritelli a Ponte San Giovanni: Libera e Pro Ponte hanno incontrato il sindaco - Tuttoggi

Complesso ex Margaritelli a Ponte San Giovanni: Libera e Pro Ponte hanno incontrato il sindaco

Redazione

Complesso ex Margaritelli a Ponte San Giovanni: Libera e Pro Ponte hanno incontrato il sindaco

Lun, 04/06/2012 - 14:15

Condividi su:


Complesso ex Margaritelli a Ponte San Giovanni:  Libera e Pro Ponte hanno incontrato il sindaco

Lo scorso novembre le associazioni Libera Umbria e Pro Ponte avevano organizzato presso il Cva di Ponte San Giovanni un'assemblea cittadina, per discutere e confrontarsi sul “caso Apogeo”, ovvero sulla tentata acquisizione del complesso residenziale dell'area ex Margaritelli da parte di personaggi legati al clan dei Casalesi. All'assemblea parteciparono oltre 400 persone e in quella sede le due associazioni presero l'impegno a continuare a seguire attentamente gli sviluppi di quella vicenda così preoccupante per la città di Perugia e, in particolare, per il quartiere di Ponte San Giovanni.
Nei giorni scorsi, proprio per dare seguito a quell'impegno, Libera e Pro Ponte hanno incontrato a Palazzo dei Priori il sindaco di Perugia, Wladimiro Boccali, per chiedergli conto dell'attuale situazione del complesso residenziale, ancora da ultimare, e dell'attività che l'amministrazione sta svolgendo a riguardo.
Il sindaco ci ha assicurato che la situazione è costantemente monitorata dal Comune e che, per la parte di intervento di sua competenza, l'amministrazione ha già avviato il procedimento ed accantonato le risorse necessarie. La preoccupazione resta però sul versante privato, dato che l'azienda Palazzetti, che risulta ancora a tutti gli effetti proprietaria della struttura in costruzione, è in procedura fallimentare e questo, ha spiegato il sindaco Boccali, complica naturalmente le cose, chiamando in causa il pool di banche che detengono il debito dell'azienda. Dovrebbero essere loro – ha detto ancora il primo cittadino – a doversi fare carico del completamento dell'opera o del suo affidamento a terzi.
Il sindaco ci ha anche anticipato dell'intenzione da parte del Comune di collocare nel complesso ex Margaritelli, una volta completato, tutti gli uffici ed i servizi comunali attualmente distribuiti sul territorio di Ponte San Giovanni, creando di fatto un nuovo centro amministrativo nel quartiere.
Infine, il sindaco Boccali si è impegnato con le due associazioni a confrontarsi con il curatore fallimentare della Palazzetti e ad aggiornare le stesse entro il mese di giugno.
Da parte nostra, chiediamo all'amministrazione comunale il massimo sforzo possibile, sia per un celere completamento dell'opera sia per un suo possibile miglioramento, ma soprattutto di vigilare affinché in futuro qualsiasi nuovo tentativo di infiltrazione della criminalità organizzata, possa essere prevenuto.


Condividi su:


Aggiungi un commento