“Collicola on the Wall”, dopo le spiegazioni del Direttore Tonelli la replica finale dei consiglieri di opposizione

“Collicola on the Wall”, dopo le spiegazioni del Direttore Tonelli la replica finale dei consiglieri di opposizione

Lureti, Trippetti, Erbaioli, Lisci, Renzi, “Siamo felici che il neo Direttore ci abbia rassicurato sul fatto che non cancellerà le opere murali “

share

Sulla vicenda della possibile rimozione delle opere del progetto Collicola on the Wall, arriva la chiusa finale dei consiglieri di opposizione (dopo la replica risentita di Tonelli CLICCA QUI), che avevano firmato recentemente una lettera aperta indirizzata al sindaco de Augustinis e all’assessore Urbani (CLICCA QUI) affinchè si potesse riconsiderare l’indirizzo operativo sul tema, espresso dal neo Direttore di Palazzo Collicola, Marco Tonelli. Questo il testo della nota stampa:

Il Direttore di Palazzo Collicola, Marco Tonelli, ci ha dato due bellissime notizie. Siamo felici che il neo Direttore ci abbia rassicurato sul fatto che non cancellerà le opere murali del progetto “Collicola on the Wall”, intuizione di Vincenzo Cerami, uno dei più prestigiosi assessori alla Cultura che la nostra città abbia avuto. Questa per noi, e per una parte della città, è senza dubbio la notizia più importante della sua lunga risposta alla nostra lettera aperta indirizzata al Sindaco De Augustinis e all’Assessore Urbani e alla petizione lanciata su change.org.

Sulle accuse di strumentalizzazione politica volevamo tranquillizzare il Direttore. Nel nostro ruolo di rappresentanti della cittadinanza in Consiglio comunale abbiamo semplicemente portato l’attenzione su un’azione che ritenevamo sbagliata per la città, anche dopo aver ascoltato le preoccupazioni di molti cittadini. Nessun coro di vibrante protesta e nessuna strumentalizzazione, quindi. Le cose, come spesso accade, sono più semplici di quello che possono apparire. Da parte nostra, ne stia certo il Direttore, ci sarà sempre un atteggiamento vigile ma costruttivo.

Vogliamo dire però al Direttore che la nostra era una lettera aperta, con toni pacati ed educati, con la finalità di sensibilizzare l’Amministrazione su questo tema. Forse la stessa cosa non può dirsi dei toni, francamente fuori luogo, della sua risposta.

La seconda bella notizia che ci dà Tonelli è che sta per essere restaurato il wall drawing di Sol LeWitt, danneggiato dal terremoto del 2016. A settembre di quello stesso anno, dopo il terremoto di agosto, era stata avviata l’interlocuzione con la compagnia assicurativa per avviarne il restauro. Il Direttore può trovare tutte le carte in Comune, presso l’Assessorato alla Cultura e la segreteria generale, se gli interessa conoscere come stanno le cose.

Come giustamente ha detto Marco Tonelli ora è il suo turno e tutto ciò che verrà fatto di buono per il nostro museo e per la nostra città sarà ben accetto perché questa è l’unica cosa che davvero ci interessa e per cui – quando lo riteniamo – ci battiamo e ci batteremo. Buon lavoro Direttore!

Camilla Laureti

Luigina Renzi

Stefano Lisci

Carla Erbaioli

Marco Trippetti

share

Commenti

Stampa