Città di Castello “meta ideale per famiglie con bambini”, 57 camper sbarcano nel tifernate

Città di Castello “meta ideale per famiglie con bambini”, 57 camper sbarcano nel tifernate

Oltre 200 persone in città per la 1^ tappa in Umbria del Raduno dell’Associazione ‘Vacanze Aperto per Ferie’ – “Bimbi col camper”

share

Città di Castello meta ideale per le famiglie con bambini. La città è stata oggi (sabato 20 aprile) la prima tappa del raduno organizzato per Pasqua, in Umbria, dall’associazione piemontese ‘Vacanze Aperto per Ferie’ – “Bimbi col Camper”, aderente alla Federazione Nazionale Associazione Campeggiatori Turistici d’Italia, che dal 2009 riunisce famiglie di camperisti di tutta la Penisola con il comune interesse per soggiorni lungo itinerari a misura di bambino.

La comitiva di 57 camper, per oltre 200 persone, si è raccolta nell’area attrezzata di piazzale Ferri e ha visitato dal primo mattino la città con una formula assolutamente originale, studiata per incuriosire e coinvolgere i piccoli viaggiatori. La visita al centro storico cittadino, organizzata in collaborazione con l’assessorato comunale alla Cultura e Turismo, che ha messo a disposizione materiale informativo e promozionale a ogni equipaggio, assieme alla associazione Artea, si è svolta attraverso una “Grande Caccia al Particolare”. Questa la denominazione del percorso didattico, che ha visto le famiglie dividersi in squadre per scoprire mediante attività ludiche le curiosità storiche e le bellezze artistiche della città. Una sorta di caccia al tesoro per vie e piazze, che ha portato i turisti a percorrere i luoghi principali in cerca di spunti interessanti e peculiarità di palazzi e monumenti.

La visita ha avuto come tappa più importante la Pinacoteca comunale, che è stata teatro di una “ZoomArt”, un’attività ludica alla ricerca di curiosità e particolari nascosti tra le opere d’arte del museo. Nel pomeriggio la comitiva raggiungerà in camper il museo “Malakos” di Garavelle, per ammirare la collezione privata di conchiglie più grande d’Europa. Tra le attività in programma i laboratori “Il mare in Valigia”, riservato ai visitatori più piccoli, “Un giorno da Paleontologo” e “Chimici in azione”, per i ragazzi più grandi. Gli adulti avranno invece l’opportunità di effettuare una visita guidata nel museo e presso il Centro delle Tradizioni Popolari.

Gli assessorati di Cultura e Turismo sottolineano la particolare soddisfazione di “veder confermata la vocazione di Città di Castello ad accogliere i camperisti, grazie a un’area attrezzata con spazi e dotazioni di prim’ordine, apprezzati anche in questa occasione dalla comitiva di visitatori, ma anche in virtù di un ventaglio di opportunità che qualificano la nostra città anche come meta ideale per le famiglie e bambini, un valore aggiunto importante per la promozione del territorio e delle sue bellezze”.

share

Commenti

Stampa