Centro storico in balìa di vandali e incivili, escrementi fin sopra le mura - Tuttoggi

Centro storico in balìa di vandali e incivili, escrementi fin sopra le mura

Davide Baccarini

Centro storico in balìa di vandali e incivili, escrementi fin sopra le mura

Dom, 19/09/2021 - 18:30

Condividi su:


Ancora un weekend di "sfregi" tra le vie di Gubbio, fiumi di urina, fiorere rovesciate ed estintori svuotati | I residenti rassegnati ma furiosi "Serve sorveglianza"

Non c’è mai limite al peggio. Il centro storico di Gubbio, per l’ennesima volta, è stato “ferito” dall’inciviltà senza vergogna di vandali – o semplicemente “selvaggi” – in un weekend che, in attesa dell’imminente Festival del Medioevo, ha pure registrato una notevole presenza di turisti.

Minorenne dorme per terra in pieno centro storico, ancora polemiche su movida

Anche questa mattina (19 settembre), infatti, i residenti del cuore della città hanno ritrovato gli sfregi della “nottata brava” da parte di qualche ignoto giovane (o ignobile adulto). Tra questi ci sono gli ormai “classici” vicoli trasformati in latrine, con veri e propri fiumi maleodoranti di urina in via Bartocci e via XX settembre.

Una sorpresa ancora peggiore è stata trovata in via Fabbri, con escrementi umani letteralmente fin sopra le mura di pietra, praticamente a fianco di un portone d’ingresso di un’abitazione. Tra i molti commenti dei cittadini emerge la rassegnazione e quasi l’abitudine a imbattersi in questo genere di casi: “Dov’è la novità? In alcuni casi troviamo anche vomito” dice qualcuno mentre un altro eugubino racconta:“Quando avevo il negozio in corso Garibaldi tutte le mattine dovevo armeggiare con la candeggina”.

Infine dopo gli “sporcaccioni” è stato anche il turno dei vandali, con fioriere rovesciate in via Savelli ed estintori svuotati nel già vessato parcheggio di San Benedetto. Ovviamente i residenti del centro non hanno mancato di lamentare urla e schiamazzi fino a tardi, ormai diventati un sottofondo tipico delle notti del fine settimana eugubino.

Vicoli trasformati in latrine e notti di schiamazzi, residenti esasperati da movida molesta

Proprio perché siamo in un piccolissimo centro cittadino e non in una metropoli credo sia molto facile individuare gli autori di queste performance! – si legge sui social – L’ordine pubblico va tutelato dagli organi preposti. Ormai è una prassi consolidata che certi fatti avvengono nel weekend in determinati luoghi; non credo che comporti un grave impegno di personale ed energie assicurare alla giustizia questi fenomeni”.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!