Catturati e messi in salvo i cinghiali dello svincolo Foligno Nord

Catturati e messi in salvo i cinghiali dello svincolo Foligno Nord

I tecnici della Provincia hanno installato un’apposita gabbia nell’area del deposito Anas | Uno di loro è stato investito

share

All’inizio fu ‘Manolo il capriolo’ a calamitare l’interesse dei folignati: con tanto di foto e selfie con il grazioso ungulato, a seguito di appostamenti e veri e propri ritrovi di massa.

In questi giorni, loro malgrado, sono diventati protagonisti di questa ‘morbosa attenzione animalesca’ i tre cinghiali che avevano scelto di piazzarsi proprio nel bel mezzo dello Svincolo Foligno Nord nell’area di pertinanza dell’Anas. Uno di loro è stato poi investito da un camion, e per fortuna l’impatto non ha provocato conseguenze ben più gravi.


Pericolo cinghiali, chiuso lo svincolo Foligno Nord | Aggiornamento


La coppia di cinghiali, ribattezzata, a prova di vergogna, Cinghy e Ale, è stata finalmente catturata nella giornata di ieri, anche perchè – come accaduto con Manono il capriolo – iniziavano ad attirare l’attenzione di decine di persone che rischiavano di trasformarsi in elemento di pericolo per la circolazione stradale.

La catturata è avvenuta dopo l’installazione di un’apposita gabbia, installata da esperti delegati della Provincia di Perugia. Gli addetti dell’Atc li hanno poi liberati in una zona decisamente più adatta alla loro condizione.

Ora, come ‘Manolo’ sono finalmente tornati nel loro habitat naturale. Chissà che non ci sia qualche folignate in attesa di nuovi incontri ravvicinati con la fauna dei monti circostanti.

share

Commenti

Stampa