Basilica di Assisi, “nessun problema” per gli affreschi di Giotto

Basilica di Assisi, “nessun problema” per gli affreschi di Giotto

Il soprintendente De Chirico in visita dei frati / "Lavori condotti correttamente"


share

Non ho trovato alcun tipo di problema. Tutto è assolutamente nella norma, come d’altronde già sapevo“: a dirlo è il Soprintendente ai Beni storici e artistici dell’Umbria Fabio De Chirico dopo la visita di stamani al complesso delle Basiliche di San Francesco ad Assisi. De Chirico si è poi augurato che gli interventi possano riprendere quanto prima. Il problema è nato dopo le affermazioni della Direzione Generale per le Belle Arti del Ministero per i Beni Culturali, ado ggi guidata dall’architetto Francesco Scoppola, già direttore proprio dell’Umbria, che si era detta “allarmatissima” per il restauro degli affreschi di Lorenzetti, come riportato anche da Repubblica.it. La stessa Soprintendenza aveva poi disposto un sopralluogo, i cui esiti non sarebbero stati del tutto rassicuranti.
Il mio – ha detto ancora De Chirico – non è stato un sopralluogo vero e proprio ma una visita alla comunità dei frati francescani per rassicurarli dopo le polemiche degli ultimi giorni. Ero infatti già aggiornato sui lavori di pulitura e consolidamento in corso nella Basilica inferiore“. Il soprintendente ha spiegato di essere in attesa di un parere in tal senso ma ha già spiegato che i lavori potranno ricominciare “a breve“.
I ponteggi sono tutti lì – ha sottolineato De Chirico – e invito chiunque lo voglia fare a verificare la situazione. Se poi si dovesse ritenere utile una task-force per supportare la comunità dei frati ben venga”.

La gioia dei frati – Soddisfazione e gioia” da parte del custode del Sacro Convento di Assisi padre Mauro Gambetti per la visita del sovrintendente Fabio De Chirico al complesso delle Basiliche di San Francesco. A riferirlo è il responsabile della sala stampa della comunità padre Enzo Fortunato.
Padre Gambetti ha accompagnato De Chirico che oggi ha preso visione dei lavori. Il custode si è quindi detto “soddisfatto” per la possibilità che gli interventi possano riprendere a breve.
Non ero assolutamente preoccupato. Tutto è stato fatto rispettando sinergie e leggi” ha detto il restauratore Sergio Fusetti che segue gli interventi per la comunità francescana. “Quanto detto dal soprintendente – ha aggiunto – è l’ulteriore prova che i lavori sono stati condotti correttamente“.

©Riproduzione riservata

share

Commenti

Stampa