Bandiera e costituzione in dono ai ragazzi - Tuttoggi

Bandiera e costituzione in dono ai ragazzi

Redazione

Bandiera e costituzione in dono ai ragazzi

Le celebrazioni per la Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate
Mar, 04/11/2014 - 15:58

Condividi su:


“A cento anni dallo scoppio della prima guerra mondiale, come italiani e come europei, siamo chiamati a riflettere su queste pagine drammatiche della nostra storia, trasmettendo alle nuove generazioni la memoria di quella tragedia e rinnovando il nostro impegno per la pace e per la costruzione di un’Europa unita e solidale”.

Lo ha affermato, in Consiglio comunale, il sindaco di Foligno Nando Mismetti, nel corso della celebrazione del giorno dell’Unità Nazionale e delle Forze Armate.

Mismetti ha ricordato che “oggi si celebra anche la Giornata delle Forze Armate, istituita per sottolineare l’importante contributo dato dai militari alla costruzione dell’Italia come paese unito e democratico. Decisivo fu il ruolo delle Forze Armate nella guerra di liberazione dal nazifascismo: all’indomani dell’armistizio dell’8 settembre del 1943, i militari italiani furono tra i primi ad impegnarsi per la riconquista dell’indipendenza e dell’unità nazionale. Le Forze Armate, ancora oggi, svolgono un ruolo fondamentale nel nostro Paese, contribuendo non solo a garantire la sicurezza della comunità nazionale, ma anche a promuoverne lo sviluppo: in un contesto generale di grande incertezza, rappresentano un’istituzione di riferimento per i cittadini”.

Il sindaco ha poi posto l’accento sul fatto che “è importante coltivare la memoriae diffondere la cultura della pace, della democrazia, della legalità, della difesa dei valori e dei diritti costituzionali, per evitare che gli effetti prodotti dalla crisi mettano in pericolo la qualità della nostra democrazia. Bisogna favorire una maggiore partecipazione dei giovanialla vita sociale, culturale e politica della nostra comunità, perché l’entusiasmo e il contributo delle nuove generazioni è necessario per superare le difficoltà e costruire un Paese migliore”.

In quest’ottica, al termine della cerimonia sono stati donati ad una rappresentanza degli studenti degli istituti superiori folignati, una bandiera e una copia della Costituzione italiana.

Alla cerimonia sono intervenuti, tra gli altri, il presidente del Consiglio comunale Alessandro Borscia, e il vicecomandante del centro di reclutamento e selezione dell’esercito colonnello Antonio Tebaldi.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!