Ast Terni, comitato Provinciale convocato per la sicurezza pubblica - Tuttoggi

Ast Terni, comitato Provinciale convocato per la sicurezza pubblica

Federica Pucino

Ast Terni, comitato Provinciale convocato per la sicurezza pubblica

Presiede la seduta Bellesini / Attesa per Di Girolamo
Mar, 11/11/2014 - 14:06

Condividi su:


Ci sono state delle conseguenze e ripercussioni sull’ordine e la sicurezza pubblica dell’attuale clima di allarme e grave malcontento legato agli sviluppi della vertenza che sta interessando il polo siderurgico ternano sono state al centro del Comitato per l’ordine e la sicurezza pubblica presieduto stamane dal Prefetto, Gianfelice Bellesini, ed al quale hanno partecipato il Sindaco del capoluogo nonché Presidente della Provincia, Leopoldo Di Girolamo, il Questore, Carmine Belfiore, ed i vertici delle Forze dell’ordine.

Dopo le tensioni di ieri pomeriggio presso la sede di Confindustria in occasione dell’incontro per la cassa integrazione di duecento lavoratori della Ilserv, ancora una volta è stato espresso l’unanime auspicio che le ragioni del dialogo e del rispetto reciproco prevalgano sulle rivendicazioni di ciascuna parte, evitando che il legittimo esercizio delle libertà costituzionalmente garantite di riunione, manifestazione ed espressione del pensiero possa sfociare in eccessi lesivi dei diritti fondamentali delle persone.

Alla luce del grave episodio appena verificatosi e che ha visto minacciata anche l’incolumità degli operatori delle forze dell’ordine presenti, la riunione è servita anche a fare il punto sulle pianificazioni e sinergie necessarie per rendere sempre più efficaci i dispositivi di prevenzione e di controllo che verranno eventualmente attivati in relazione agli sviluppi della delicata vicenda.

Apprezzamento per il lavoro fin qui svolto è stato, infine, espresso dal Sindaco di Terni Leopoldo Di Girolamo, il quale ha sottolineato il grande impegno profuso in queste settimane, a tutti i livelli, per garantire la sicurezza di un’intera comunità ed evitare il rischio di pericolose strumentalizzazione delle rivendicazioni dei lavoratori.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!