Allarme furti, tra Assisi e Bastia Umbra una mezza dozzina in pochi giorni

Allarme furti, tra Assisi e Bastia Umbra una mezza dozzina in pochi giorni

Tornano anche le tentate truffe fingendosi tecnici di luce, acqua e gas

share

Arriva l’estate, arrivano i furti: tra Assisi e Bastia, tra riusciti e tentati, si contano una mezza dozzina di colpi nelle ultime due settimane. Gli ultimi due sono avvenuti a Bastia Umbra, nella tardissima serata di martedì, tra via Cipresso (zona ex Tribbio) e via Parigi.

In un caso, nonostante la coppia residente nella casa fosse all’interno dell’abitazione e uno addirittura passeggiasse in giardino, i ladri sono riusciti a penetrare nella casa e addirittura a frugare per qualche minuto indisturbati nelle stanze, fin quando il marito, trovando la porta di una stanza chiusa ha chiave, non ha bussato per chiedere alla moglie come mai si fosse chiusa dentro. Quando, sentendo dei rumori ma non ricevendo risposta, ha provato ad aprire la porta, ha capito che quello in casa non era la moglie, ma un estraneo che, utilizzando la finestra, è uscito di casa e poi fuggito nei campi. Il bottino consisterebbe in un paio di portagioie. Poco prima (e poco dopo), i ladri hanno visitato via Parigi, almeno un paio di abitazioni tra le 23 e le 1.30 di notte, apparentemente senza riuscire a entrare e a portare via quindi alcunché.

Il penultimo weekend di giugno un paio di furti erano invece stati tentati a Rivotorto: nel primo caso i ladri erano effettivamente riusciti a entrare in casa, però disabitata da qualche mese; hanno messo tutto a soqquadro, senza però trovare niente di appetibile. Tentativi si erano avuti in altre case, tutte però abitate e ben protette. Ma non solo furti: nei gruppi Facebook locali, diversi cittadini, tra Santa Maria degli Angeli e Bastia, segnalano nuovi tentativi di ingressi in casa da parte di almeno due persone, sempre con la scusa di essere persone che devono leggere i contatori di gas e acqua. L’invito è di non aprire a nessuno e di allertare le persone anziane o che potrebbero cadere in questo tipo di raggiri.

share

Commenti

Stampa