A San Gregorio il 50esimo di sacerdozio di mons. Luigi Piccioli - Tuttoggi

A San Gregorio il 50esimo di sacerdozio di mons. Luigi Piccioli

Redazione

A San Gregorio il 50esimo di sacerdozio di mons. Luigi Piccioli

Domenica alle 18 nella chiesa di San Gregorio la messa per i 50 anni di sacerdote di don Luigi, vicario generale dell'Archidiocesi di Spoleto - Norcia
Sab, 14/09/2019 - 14:14

Condividi su:


A San Gregorio il 50esimo di sacerdozio di mons. Luigi Piccioli

Mons. Luigi Piccioli, Vicario Generale, celebra 50 anni di sacerdozio. Domenica 15 settembre alle ore 18.00 l’Arcivescovo presiederà una solenne concelebrazione eucaristica nella Basilica di S. Gregorio a Spoleto. Tutti siamo invitati a partecipare.

Mons. Luigi Piccioli è nato a San Giacomo di Spoleto l’8 dicembre 1945. È entrato nel Seminario Arcivescovile di Spoleto nell’ottobre del 1956, dove ha frequentato le Scuole Medie e il Ginnasio. È poi passato al Pontificio Seminario Regionale Umbro “Pio XI” in Assisi.

Ordinato sacerdote il 31 agosto 1969 nella chiesa parrocchiale di S. Giacomo Maggiore in S. Giacomo di Spoleto per l’imposizione delle mani di Mons. Siro Silvestri, Vescovo di Foligno, in quanto la diocesi di Spoleto era sede vacante per il trasferimento a Roma dell’Arcivescovo Ugo Poletti. È stato Vice-Rettore del Seminario di Spoleto.

Il 1° novembre 1971 è stato inviato nella località spoletina di Cortaccione: si è adoperato per la creazione della parrocchia intitolata a S. Gabriele dell’Addolorata prima (1983) e della chiesa poi (1994). Nel 1990 viene nominato Parroco di San Giacomo in S. Giacomo di Spoleto, conservando l’incarico di parroco di Cortaccione.

Dal 1978 al 1990 è stato insegnante di religione presso l’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri “G. Spagna” di Spoleto. Nel 1996 è nominato Parroco di S. Maria in Campis di Spoleto, conservando l’incarico di parroco di San Giacomo, lasciando però la parrocchia di Cortaccione.

Nell’ottobre del 2002 l’Arcivescovo Riccardo Fontana lo ha nominato Vicario Generale dell’Archidiocesi di Spoleto-Norcia, rimanendo parroco di S. Giacomo. L’11 giugno 2010 l’Arcivescovo Renato Boccardo lo conferma Vicario Generale e lo nomina Arciprete di Santa Maria Assunta nella Cattedrale di Spoleto e Priore di San Gregorio Maggiore in Spoleto, lasciando la parrocchia di S. Giacomo. È Priore del Capitolo dei Canonici della Cattedrale di Spoleto. Il 14 settembre 2014 l’Arcivescovo Renato Boccardo lo conferma nuovamente quale Vicario Generale dell’Archidiocesi di Spoleto-Norcia. Attualmente svolge anche il servizio di Esorcista diocesano.


Condividi su:


Aggiungi un commento