VOTO UNANIME DEL CONSIGLIO PROVINCIALE A TUTELA DEL TRIBUNALE DI SPOLETO

VOTO UNANIME DEL CONSIGLIO PROVINCIALE A TUTELA DEL TRIBUNALE DI SPOLETO


Il consiglio provinciale di Perugia si è aperto ieri pomeriggio con la comunicazione dell'assessore Ornella Bellini che ha elencato i prelevamenti dal fondo di riserva di 230mila euro per terminare cantieri e coprire eventuali spese impreviste. Il vice-presidente Bruno Biagiotti del Pdl ha chiesto di approfondire in commissione le somme impegnate dalla Giunta per verificarne l'effettiva urgenza.  Punto forte del Consiglio provinciale del 26 agosto è stato l'ordine del giorno “sulla situazione di crisidel Tribunale di Spoleto” che è stato votato all'unanimità. Il Consiglio ha impegnato la Provincia a istituire un tavolo con i sindaci del territorio per tutelare l'istituzione. L'ordine del giorno porta la firma dei consiglieri provinciali Zampa, Capitani e Panfili.  Ultimo ordine del giorno affrontato, con molti interventi, è stato quello relativo “Iniziative a sostegno dell'attività venatoria a seguito delle dichiarazioni del ministro del turismo Michela Vittoria Brambilla sull'abolizione della caccia”. La discussione porta la firma del capogruppo dei socialisti, Enrico Bastioli. Nel corso del dibattito ha preso posizione a favore della caccia e contro il Ministro anche il Presidente della Giunta provinciale Marco Vinicio Guasticchi. Critiche verso le dichiarazioni del Ministro Brambilla sono venute anche dai banchi del centrodestra.

Stampa