“Botte” di Capodanno al bar, vola un tappo e scoppia parapiglia tra due coppie

“Botte” di Capodanno al bar, vola un tappo e scoppia parapiglia tra due coppie

Lanci di bottiglie e bicchieri tra i 4 coinvolti, tutti molto alticci | Una donna è rimasta ferita lievemente, l’altra è stata denunciata

Momenti di tensione, nel primo pomeriggio, all'”Officina Caffè” di Città di Castello. Intorno alle 15.30, all’esterno del locale, si è infatti scatenato un parapiglia tra due coppie, inizialmente sedute ai rispettivi tavoli. A scatenare prima un acceso diverbio e poi lanci di bottiglie e bicchieri, sembrerebbe essere stato un tappo di bottiglia scagliato ad altezza uomo.

I livelli abbastanza alti di alcol, consumato ben prima della mezzanotte, non hanno fatto altro che accendere ancora di più gli animi. A sedarli ci hanno pensato alcuni clienti del bar, i quali hanno evitato che la situazione degenerasse in una vera e propria rissa. Una delle due donne coinvolte, sorella dell’altra, è rimasta lievemente ferita alla testa dopo essere stata colpita da una bottiglia volante. Sul posto sono intervenuti 118, carabinieri e Polizia.

La sorella della donna ferita, di origine peruviana, dopo essere stata portata in commissariato è stata denunciata per resistenza a pubblico ufficiale, poiché rifiutatasi a più riprese di fornire i documenti agli agenti.

 

Stampa