Weekend Epifania, 160 arcieri protagonisti del 27° Trofeo indoor Alta Valle del Tevere

Weekend Epifania, 160 arcieri protagonisti del 27° Trofeo indoor Alta Valle del Tevere

Sabato 6 e domenica 7 gennaio al Palazzetto dello Sport di Città di Castello

share

Saranno 160 gli arcieri provenienti da tutto il Centro Italia che si sfideranno sabato 6 e domenica 7 gennaio al Palazzetto dello sport (sala B) di via Engels nel 27° Trofeo Indoor Alta Valle del Tevere – Memorial Giulio Moriconi, organizzato dagli Arcieri Tifernum con il patrocinio della Federazione Italiana Tiro con l’Arco (Fitarco) e dal Comune di Città di Castello.

Provenienti da Emilia Romagna, San Marino, Toscana, Lazio, Marche, Abruzzo e Umbria, gli atleti iscritti alla manifestazione gareggeranno in una prova valevole per le qualificazioni ai Campionati Italiani in programma a febbraio. La tappa di Città di Castello, che rende omaggio alla memoria del giovanissimo portacolori degli Arcieri Tifernum, scomparso a causa di un incidente stradale, promette dunque spettacolo e duelli all’ultimo bersaglio per conquistare le posizioni utili a disputare la massima rassegna nazionale.

Sul parquet tifernate sfileranno arcieri di tutte le categorie, dai Master (over 50) ai giovanissimi (dai 9 anni di età). In quest’ultima sezione imbraccerà l’arco anche la promessa degli Arcieri Tifernum Marco Cannavino, che a 12 anni ha vinto la medaglia d’oro al Trofeo Pinocchio 2017, i campionati giovanili nazionali di tiro con l’arco.

Programma – Il 27° Trofeo Indoor Alta Valle del Tevere – Memorial Giulio Moriconi si svolgerà in 4 turni di gara, ognuno per 40 atleti. Il torneo inizierà sabato 6 gennaio con le gare in programma nei turni previsti alle ore 15 e alle ore 20. Domenica 7 gli arcieri saranno in gara nei turni programmati a partire dalle ore 9.30 e dalle ore 14.30. Alle 18.15 è prevista la cerimonia di premiazione dei migliori atleti. Oltre al programma sportivo, la manifestazione offrirà al pubblico la possibilità di divertirsi alla fine di ogni turno di gara anche con una esibizione nella quale gli arcieri si contenderanno i premi in palio scoccando le frecce verso bersagli raffiguranti la Befana, in quello che sarà un simpatico omaggio alla festa dell’Epifania.

share

Commenti

Stampa