VOLLEY, LA CLITUNNO TORNA A VINCERE. BATTUTO AL TIE BREAK IL CITTA' DI CASTELLO - Tuttoggi

VOLLEY, LA CLITUNNO TORNA A VINCERE. BATTUTO AL TIE BREAK IL CITTA' DI CASTELLO

Redazione

VOLLEY, LA CLITUNNO TORNA A VINCERE. BATTUTO AL TIE BREAK IL CITTA' DI CASTELLO

Dom, 06/03/2011 - 10:01

Condividi su:


Dopo due stop consecutivi il Centro Ottico Emmedue Gjonoviq Costruzioni Clitunno torna alla vittoria, e lo fa battendo al tie-break davanti al proprio pubblico la Gherardi Cartoedit Svi Città di Castello. Per gli uomini di mister Teloni, però, rimane forte il rammarico per il punto letteralmente gettato al vento, visto che i bianco-blu si sono trovati avanti 2-0 e 21-18 nel terzo set ma non sono riusciti a chiudere la partita.

Primi due set praticamente fotocopia con una prima fase in equilibrio e Clitunno che poi nella seconda metà del parziale riesce ad allungare grazie ad un servizio ficcante ed una minore fallosità rispetto agli ospiti.

Il terzo set è più equilibrato, con Città di Castello che riesce a rimanere a lungo agganciata ai padroni di casa. Quando i bianco-blu scappano sul 21-18, però, sembra davvero fatta per il 3-0 ed i tre punti. Non è così in realtà perché sull'orlo del baratro gli ospiti vengono tenuti in vita da una serie di errori del Centro Ottico Emmedue Gjonoviq Costruzioni che così subisce un incredibile parziale di 7-1 ed è costretto a cedere il set sotto lo striscione d'arrivo.

Rivitalizzati dalla partita ripresa per i capelli quando sembrava già conclusa gli ospiti partono a mille nel quarto set. Clitunno prova a tenere botta ma poi subisce un black-out che lancia la formazione di mister Brighigna avanti 15-8 e poi 18-10. Re e compagni accorciano sul -4 ma Città di Castello non perde la testa e con calma gestisce il vantaggio, chiudendo 25-20 e rimandando la decisione della gara al tie-break.

Tie-break che, però, non ha praticamente storia. Clitunno ritrova ritmo di gioco e parte con un micidiale 4-0 che ben presto diventa 7-1. La gara è decisa, non resta da attendere l'ufficializzazione del 3-2 finale che arriva con un diagonale stretto di Iorio che fissa il parziale finale sul 15-7.

CENTRO OTTICO EMMEDUE GJONOVIQ COSTRUZIONI CLITUNNO-GHERARDI CARTOEDIT SVI 3-2

(25-20; 25-19; 23-25; 20-25; 15-7)

Clitunno: Re 3, Rocchi 13, Tosti 15, Ciotti 7, Musco 16, Nocchi 5, Di Renzo (L), Trombettoni 2, Iorio 6 Non Entrati: Teloni R., Cesaretti (L). All.: Teloni G.

Città di Castello: Boriosi 2, Pieracci 21, Del Castello 14, Joan 3, Stoppelli 5, Giorgi 1, Valentini (L), Cherubini 0, Nulli 1, Sartoretti 8 Non entrati: Eleonori, Santi, Cucciaglioni (L). All.: Brighigna

Clitunno: 12 battute sbagliate, 6 ace (2 Nocchi, 1 Iorio, 1 Tosti, 1 Rocchi, 1 Re), 7 muri (6 Musco, 1 Rocchi), 29 errori.

Città di Castello: 11 battute sbagliate, 6 ace (2 Del Castello, 2 Joan, 1 Sartoretti, 1 Stoppelli), 9 muri (4 Del Castello, 4 Pieracci, 1 Stoppelli), 30 errori.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!