Vanessa Ferrari a Città di Castello per allenare le giovani ginnaste tifernati - Tuttoggi

Vanessa Ferrari a Città di Castello per allenare le giovani ginnaste tifernati

Davide Baccarini

Vanessa Ferrari a Città di Castello per allenare le giovani ginnaste tifernati

Domenica 7 febbraio nella palestra della scuola elementare ‘Pieve delle Rose’ la campionessa di ginnastica artistica farà uno stage rivolto alle atlete della società Clinique
Mer, 03/02/2016 - 13:05

Condividi su:


Vanessa Ferrari a Città di Castello per allenare le giovani ginnaste tifernati

Grande attesa per tutte le giovani appassionate di ginnastica artistica altotiberine. La campionessa del mondo Vanessa Ferrari, infatti, domenica 7 febbraio, arriverà a Città di Castello per allenare le giovani atlete della società Clinique.

Lo stage si svolgerà, dalle 9 alle 14, nella palestra della scuola elementare ‘Pieve delle Rose’ in Via Cadibona, sede delle lezioni di ginnastica artistica e ritmica della palestra Clinique. Durante l’evento, diviso in due livelli in base all’esperienza delle atlete (base dalle 9 e medio alto dalle 11) sarà possibile effettuare foto e filmati.

Grande entusiasmo da parte della responsabile della struttura ospitante Antonella Bartolini ed Enrico Guerra di Clinique, che hanno parlato di un iniziativa accennata per scherzo e poi concretizzatasi sul serio: “E’ un orgoglio avere un punto di riferimento della ginnastica artistica qui da noi, soprattutto perchè si tratta di una vera professionista e di una grande persona, che potrà senz’altro fungere da guida ed esempio per le nostre giovani ginnaste“.

Vanessa Ferrari è capitano della nazionale italiana di ginnastica artistica. E’ stata la prima a conquistare una medaglia d’oro ai campionati mondiali, nel 2006. Questa storica vittoria le è valso il ‘Collare d’oro’ del Coni, e nel 2007, a 17 anni, è stata nominata Cavaliere dell’ordine al merito della Repubblica Italiana. Soprannominata “la farfalla di Orzinuovi”, ma anche la “Cannibale”, è stata la prima (e, fino al 2014, l’unica, prima di Erika Fasana) ginnasta in Italia ad eseguire lo Tsukahara avvitato “Silivas”, un doppio salto indietro con doppio avvitamento. Ha partecipato a due edizioni dei giochi olimpici (Pechino 2008 e Londra 2012) e a numerose edizioni dei campionati mondiali ed europei di ginnastica, di cui le prime partecipazioni, a partire dal 2004, da juniores; in totale ha collezionato 5 medaglie mondiali e 10 medaglie europee. Nel 2005 ai Giochi del Mediterraneo ha vinto la medaglia d’oro in tutte le specialità di ginnastica artistica, tranne un argento alle parallele asimmetriche; con la partecipazione e le vittorie ottenute nell’edizione del 2013 è diventata l’atleta italiana più vincente nella storia di questa competizione, in quanto detentrice di otto medaglie d’oro. A livello nazionale detiene 21 titoli ai Campionati Assoluti, di cui il primo vinto nel 2004, e 13 scudetti vinti con la squadra Brixia Brescia nel Campionato di Serie A1.

Aggiungi un commento

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!