Vaccino: corsa alla terza dose, ma non ci sono posti liberi

Vaccino: corsa alla terza dose, ma non ci sono posti liberi | Coletto: “Nuove agende in 48 ore”

Massimo Sbardella

Vaccino: corsa alla terza dose, ma non ci sono posti liberi | Coletto: “Nuove agende in 48 ore”

Gio, 25/11/2021 - 10:53

Condividi su:


Per ore il sistema di prenotazione online della Regione comunica che non ci sono disponibilità per l'appuntamento nonostante le tante richieste

Corsa alla terza dose del vaccino anti Covid, il richiamo “booster” raccomandato a 5 mesi dalla seconda iniezione per gli over 40.

Ma tanti umbri che stanno provando a collegarsi con il sistema di prenotazione della Regione (https://vaccinocovid.regione.umbria.it/) dopo l’attesa di qualche minuto, vedono comparire la scritta: “In questo momento non ci sono posti liberi per la vaccinazione. Riprova in un altro momento“. Ed è così per tutta la mattinata, dopo che mercoledì anche la Regione ha dato il via libera alla terza dose anticipata.

Vaccino, al via la terza dose anticipata:
come prenotarsi

Eppure in tanti cercano di prenotare, come dimostra il conteggio delle persone in attesa che viene segnalato quando si accede al sistema.

Appuntamenti dal 6 dicembre

Dalla tarda mattinata di giovedì il sistema è tornato a rendere disponibili appuntamenti per la terza dose, dalla settimana del 6 dicembre (ovviamente anche sulla base della scadenza dei 150 giorni dalla seconda).

Coletto: “Nuove agende entro 48 ore”

Nelle prossime 48 ore saranno disponibili online le nuove agende per ampliare la disponibilità dei posti”. Lo comunica l’assessore regionale alla Sanità Luca Coletto nel primo pomeriggio di giovedì.

“Si sta lavorando – spiega inoltre l’assessore – per l’organizzazione di due vaccine day che, presumibilmente, si terranno il 5 e il 12 dicembre. Inoltre, per evitare assembramenti nei punti vaccinali, in alcune realtà si sta predisponendo una forma mista tra accessi programmati e liberi in modo che gli utenti possano decidere la modalità più giusta per le proprie esigenze”.

Bori attacca

Il segretario umbro del Pd Tommaso Bori punta l’indice: “Da mesi vengono segnalati disservizi e malfunzionamenti. Oggi le prenotazioni delle vaccinazioni vengono bloccate perché mancano i posti liberi. E così gli umbri, ancora una volta, si trovano a pagare a proprie spese l’inconcludenza e le politiche fallimentari di questa giunta regionale sul fronte della sanità e della programmazione”.

Quello che sta avvenendo – Tommaso Bori – era prevedibile di
fronte ad una Giunta regionale che non ha potenziato i servizi e si è
rifiutata di assumere il personale necessario che, purtroppo, si trova ormai
a fine contratto. Il cambio di passo che andiamo chiedendo da mesi è ormai
non più rinviabile, pena un nuovo blackout dei vaccini in una fase in cui la
quarta ondata sembra riaffacciarsi”.

Super Green pass e vaccino obbligatorio:
le nuove regole

(ultimo aggiornamento alle 15)

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!