Umbria in zona gialla, migliora la situazione negli ospedali |Covid, l'analisi dell'esperto

Umbria in zona gialla, migliora la situazione negli ospedali |Covid, l’analisi dell’esperto

Redazione

Umbria in zona gialla, migliora la situazione negli ospedali |Covid, l’analisi dell’esperto

Ven, 07/05/2021 - 17:43

Condividi su:


Il monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità e l'elaborazione sui nuovi contagi del dott. Luca Fusaro

In un’Italia che vede migliorare ovunque la situazione dei contagi Covid e soprattutto dei ricoveri ospedali (solo 5 regioni sono sopra la soglia critica di occupazione dei posti letto) l’Umbria si conferma zona gialla. Dove da lunedì 10 maggio entrano anche Puglia, Basilicata a Calabria. Insomma, aumenta ancora la parte d’Italia in cui ci si può spostare liberamente. Nessuna regione sarà in zona rossa: la Valle d’Aosta passa in arancione, come Sicilia e Sardegna.

In base al monitoraggio settimanale dell’Istituto superiore di sanità, sale ancora leggermente in Italia l’indice Rt, ora a 0,89 (era a 0,85 nel precedente rilevamento fatto venerdì scorso e riferito alla settimana antecedente). Sopra l’indice 1 solo Molise e provincia di Bolzano.

I dati umbri

In Umbria è calcolata a 0,93 (sempre riferito alla settimana precedente).

L’indice di occupazione dei posti letto è del 25% in terapia intensiva e del 24% per i ricoveri ordinari.

L’indice di incidenza

Prosegue invece il calo dell’incidenza, in Italia a 127 casi positivi al Covid per 100 mila abitanti.

Le elaborazioni del dott. Fusaro

Il dott. Luca Fusaro (laureato in Economia Applicata con la passione dell’approfondimento statistico) ha messo a confronto le regioni attraverso una elaborazione dei dati rispetto all’incidenza dei nuovi casi e alla variazione dei casi settimanali di contagio Covid.

“Da notare – evidenzia Fusaro – come regioni con un’alta incidenza dei casi nell’ultima settimana siano gialle come la Campania e altre come la Calabria e la Sardegna con una incidenza inferiore siano arancioni e rosse. Ottimo il risultato della regione Umbria”.

incidenza covid

Umbria, aggiornamento giornaliero sui contagi

In base al bollettino della protezione civile regionale (aggiornato alle ore 10.34 di venerdì 7 maggio), calano ancora in Umbria gli attualmente positivi al Covid. Sono ora 2645, di cui 159 ricoverati (20 in terapia intensiva). Con un decesso. I nuovi positivi sono 99, su circa 2500 tamponi processati.

Covid, la curva scende lentamente,
ma non in tutti i comuni

"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Lascia i tuoi dati per essere tra i primi ad avere accesso alla Nuova Versione più Facile da Leggere con Vantaggi e Opportunità esclusivi!

true Cliccando sul pulsante dichiaro implicitamente di avere un’età non inferiore ai 16 anni, nonché di aver letto l’informativa sul trattamento dei dati personali come reperibile alla pagina Policy Privacy di questo sito.
"Innovare
è inventare il domani
con quello che abbiamo oggi"

Grazie per il tuo interesse.
A breve ti invieremo una mail con maggiori informazioni per avere accesso alla nuova versione più facile da leggere con vantaggi e opportunità esclusivi!